Gestire le impostazioni e le autorizzazioni dell'origine dati (Power Query)

Quando è necessario visualizzare o gestire un'origine dati esterna, è utile conoscere la finestra di dialogo giusta per le proprie esigenze:

  • Usare la finestra di dialogo Origini recenti per visualizzare le origini dati usate di frequente già importate e un comodo elenco per apportare modifiche alle informazioni di connessione di ogni origine dati.

  • Usare la finestra di dialogo Modifica autorizzazioni per individuare o aggiornare le credenziali dell'origine dati o per impostare livelli di privacy. Per altre informazioni, vedere Impostare i livelli di privacy.

  • Usare la finestra di dialogo Opzioni query per impostare altre opzioni di sicurezza per query di database native, certificati e servizi di autenticazione. Aumentare ulteriormente il livello di sicurezza dei dati.

Prestare attenzione alla condivisione di una cartella di lavoro con altre persone che potrebbero voler aggiornare i dati o apportare modifiche. A seconda della configurazione delle credenziali dell'origine dati, potrebbe essere necessario richiedere l'accesso all'origine dati per evitare errori di aggiornamento. Inoltre, a seconda dell'impostazione di privacy, potrebbero non essere in grado di visualizzare dati riservati, ad esempio stipendi o date di rilascio del progetto. Ciò è particolarmente importante quando si collabora con una cartella di lavoro e si apportano modifiche. Quando si verifica un conflitto di dati occasionale, in genere la prima persona a apportare la modifica è la prima. Tuttavia, se i dati vengono aggiornati in un secondo momento, le modifiche potrebbero essere perse. Per altre informazioni, vedere Condividere dati esterni usando un file ODC.

Excel gestisce un elenco delle origini dati usate di recente per trovarle e gestirle quando necessario.

  1. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    In Excel    Selezionare dati>origini recenti.

    Nell'editor di Power Query    Selezionare Home> Origini recenti.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Origini recenti.

    Riquadro Origini recenti di Recupera e trasforma

  2. Selezionare un'origine dati nell'elenco e quindi selezionare Connetti.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Strumento di spostamento. Ogni origine dati ha un set di opzioni diverso.

    Suggerimento    Fare clic con il pulsante destro del mouse su un'origine dati nell'elenco per eseguire altri comandi, ad esempio Copiare il percorso o gestire le voci del segnaposto.

  1. Per visualizzare la finestra di dialogo Impostazioni origine dati, eseguire una delle operazioni seguenti:

    In Power Query   Selezionare File > Home> Impostazioni origine dati.

    In Excel     Selezionare Dati > Ottieni dati > impostazioni origine dati.

  2. Selezionare una delle opzioni seguenti:  

    Origini dati nella cartella di lavoro corrente Questa è l'opzione predefinita e visualizza anche il pulsante Cambia origine nella parte inferiore.

    Autorizzazioni globali Per modificare le autorizzazioni per tutte le cartelle di lavoro.

  3. Se sono presenti molte origini dati, immettere una frase di ricerca nella casella Cerca nelle impostazioni dell'origine dati o selezionare il pulsante Ordina Comando Dalla A alla Z in Excel che ordina i dati dalla A alla Z o dal numero più piccolo al più grande a destra per ordinare in base al nome o al tipo di origine dati.

  4. Per modificare un'origine dati, selezionarla, selezionareOrigine dati e quindi apportare modifiche nella finestra di dialogo per l'origine dati. Questa è la stessa finestra di dialogo visualizzata quando i dati sono stati importati per la prima volta. Ogni tipo di origine dati ha una finestra di dialogo diversa. 

    Suggerimento    Per un database con una query di database nativa, ad esempio SQL, è possibile visualizzare solo l'istruzione SQL da questa finestra di dialogo. Per altre informazioni su come modificare l'istruzione SQL, vedere Importare dati da un database usando Native Database Query (Power Query).

  5. Con il pulsante Cancella autorizzazioni/Cancellatuttele autorizzazioni è possibile cancellare le autorizzazioni per l'origine dati selezionata o per tutte le origini dati. Prestare attenzione all'uso di questo comando. Dopo aver deselezionato le autorizzazioni, non è possibile ottenerle di nuovo.

  6. Per visualizzare la finestra di dialogo Modifica autorizzazioni, selezionare un'origine dati nell'elenco e quindi selezionare Modifica autorizzazioni.

  7. In Credenzialisi noti che il tipo di autorizzazione dell'origine dati è identificato, ad esempio Anonimo. 

  8. Per rimuovere l'autorizzazione, selezionare Elimina. Il tipo di autorizzazione ora indica Non specificato.

  9. Per aggiungere o modificare un'autorizzazione, selezionare Modifica.

  10. Nel riquadro sinistro della finestra di dialogo (verde colorato) selezionare il tipo di credenziali desiderato: Nota: La password non viene

    crittografata quando viene inviata. Alcune origini dati non supportano tipi di credenziali specifici.

    Anonimo    Chiunque può usare l'origine dati e non sono necessarie credenziali.

    Windows     Immettere il nome utente e la password di Windows.

    Base    Immettere un nome utente e una password.

    Api Web    Immettere un codice necessario per accedere all'origine Web, che a volte richiede la pre-registrazione.

    Account aziendale    Accedere al proprio account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  1. Per visualizzare la finestra di dialogo Opzioni query, eseguire una delle operazioni seguenti:

    Nell'editor di Power Query    selezionare File > Opzioni e impostazioni > Opzioni query.

    In Excel    Selezionare Dati> Ottieni dati > Opzioni query.

  2. Selezionare Sicurezza in GLOBALE nel riquadro sinistro.

  3. Eseguire una o più delle operazioni seguenti nel riquadro destro: 

    In Query di database native   Selezionare o deselezionare Richiedi approvazione utente per le nuove query di database native.

    In Verifica revoca certificato    Selezionare o deselezionare Abilita controllo revoca certificato.

    Le connessioni a un'origine dati HTTPS potrebbero non essere sicure se il certificato per la connessione è stato compromesso, il controllo di revoca assicura che i certificati noti per essere compromessi non possano essere usati. Questo controllo potrebbe non riuscire per i certificati autofirmati o i certificati usati per le connessioni proxy. Se a questi certificati non è possibile specificare un punto di distribuzione CRL appropriato, questo controllo dovrebbe essere disabilitato. In caso contrario, questo controllo dovrebbe essere abilitato.

    In Livello di avviso anteprima Webselezionare: Nessuno Non visualizzare mai un avviso prima di visualizzare

    un'anteprima Web.

    Moderato     Visualizzare un avviso prima di visualizzare un'anteprima Web se l'URL non è stato immesso esplicitamente o approvato come attendibile durante la sessione.

    Strict     Visualizzare sempre un avviso prima di visualizzare un'anteprima Web.

    In Servizi di autenticazione ADFS approvatitenere presente quanto segue:

    Quando si esegue l'accesso, a volte viene richiesto di approvare un servizio di autenticazione sconosciuto. Viene visualizzato un elenco di servizi di autenticazione sconosciuti approvati. Se si elimina una voce da questo elenco, si rimuove l'approvazione e viene richiesto di nuovo all'accesso.

    Se non è presente un elenco approvato, viene visualizzato il messaggio "Non sono stati approvati servizi di autenticazione in questo computer".

Per Excel Services, usare la Excel Services di dialogo Impostazioni autenticazione:

  1. Selezionare Query > dati & connessioni.

  2. Selezionare la scheda Query per visualizzare le query nella cartella di lavoro.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla query desiderata e quindi scegliere Proprietà.

  4. Nella finestra di dialogo Proprietà query selezionare la scheda Definizione.

Per altre informazioni, vedere Excel Services di autenticazione.

Vedere anche

Guida di Power Query per Excel

Autenticazione con un'origine dati (docs.com)https://docs.microsoft.com/en-us/power-query/connectorauthentication

PC Microsoft 365https://sip.security.microsoft.com/homepage

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×