L'Assistente supporto e ripristino Microsoft si basa sull'esecuzione di test per individuare il problema e offrire la soluzione migliore per il problema identificato. Attualmente può risolvere i problemi di Office, Microsoft 365 o Outlook. Se l'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft non riesce a risolvere un problema, suggerisce i passaggi successivi e offre le informazioni necessarie per contattare il supporto tecnico Microsoft.

Nota:   Gli scenari Assistente di supporto e ripristino di Microsoft possono ora essere eseguiti con una versione della riga di comando. Per altre informazioni, i clienti aziendali possono vedere Versione della riga di comando dell'assistente supporto e ripristino di Microsoft.

Per scaricare Assistente di supporto e ripristino di Microsoft, procedere come segue:

  1. Fare clic sul pulsante seguente per scaricare l'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft.

    Pulsante per il download di Easy Fix che indica che è disponibile una correzione automatica

    Nota: Scaricando l'app si accettano le condizioni del Contratto di Servizi Microsoft e l'informativa sulla privacy.

  2. Seguire questa procedura per scaricare l'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft in base al browser usato.

    Suggerimento: Il download e l'installazione dello strumento potrebbero richiedere alcuni minuti.

    Microsoft Edge o Internet Explorer

    • Nella parte inferiore della finestra del browser, selezionare Esegui per avviare SetupProd.exe.

    Chrome

    • Nell'angolo in basso a sinistra, fare clic con il pulsante destro del mouse su SetupProd.exe > Apri.

    Firefox

    • Nella finestra popup selezionare Salva file.

      Quindi, in alto a destra nella finestra del browser FireFox, selezionare la freccia di download e quindi scegliere SetupProd.exe.

  3. Leggere il Contratto di Servizi Microsoft e quindi fare clic su Accetto.

  4. Scegliere l'app in cui si verificano problemi e fare clic su Avanti.

  5. Scegliere il problema dall'elenco e fare clic su Avanti.

  6. Seguire le istruzioni fornite da Assistente di supporto e ripristino di Microsoft.

Domande frequenti

Sono supportati i sistemi operativi seguenti:

  • Windows 10

  • Windows 8 e Windows 8.1

  • Windows 7

È possibile analizzare Outlook in una delle versioni seguenti di Office:

  • Microsoft Microsoft 365 (2019, 2016 o 2013, 32 bit o 64 bit)

  • Microsoft Office 2019 (32 bit o 64 bit; Installazione a portata di clic o MSI)

  • Microsoft Office 2016 (32 bit o 64 bit; Installazione a portata di clic o MSI)

  • Microsoft Office 2013 (32 bit o 64 bit; Installazione a portata di clic o MSI)

  • Microsoft Office 2010 (32 bit o 64 bit)

Se si sta eseguendo una versione di Windows 7, è necessario che sia installato anche .NET Framework 4.5. In Windows 8 e versioni successive di Windows è disponibile almeno .NET Framework 4.5.

L'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft offre la soluzione migliore per i problemi identificati seguenti:

Office

Durante l'installazione viene visualizzato un messaggio di errore

Non è stato possibile attivare Office

È necessario disinstallare Office

Outlook

Outlook non si avvia

Non è possibile configurare la posta elettronica di Microsoft 365 in Outlook

Outlook continua a richiedere la password

Outlook continua a indicare "Tentativo di connessione in corso..." o "Disconnesso"

L’accesso a cassette postali condivise o a calendari condivisi non funziona

Problemi con il calendario

Outlook smette di rispondere

Outlook si arresta in modo anomalo

Non è possibile inviare, ricevere o trovare messaggi di posta elettronica

OneDrive for Business

Non è possibile sincronizzare i file con OneDrive

Non si riesce a installare OneDrive

Altre app di Office

Non è possibile accedere a Skype for Business

Non si riesce a ricevere posta elettronica sul telefono

Problemi ad aprire o accedere a Outlook sul web

Non è possibile installare, connettere o abilitare Dynamics 365 per Outlook

L'opzione Riunione di Teams non è visualizzata oppure il componente aggiuntivo Riunione di Teams non viene caricato in Outlook

Sono possibili altri scenari per Outlook sul web, Outlook per Mac e dispositivi mobili, oltre a funzionalità avanzate di diagnostica per Exchange Online e Outlook.

L'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft offre correzioni automatizzate per molti dei problemi rilevati. Se si sceglie di eseguire una correzione automatica, le azioni di ripristino eseguite dalla correzione vengono inserite nel file di log creato dall'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft. Per visualizzare il file di log e le azioni di ripristino eseguite nell'ambito di uno scenario, seguire questa procedura.

  1. Nell'ultima schermata dello scenario selezionare Apri la cartella del file di log dopo aver fatto clic su Invia, completare il sondaggio e quindi selezionare Invia.

    Finestra di dialogo dell'Assistente supporto e ripristino di Microsoft che chiede all'utente se il problema è stato risolto.

  2. Nella finestra popup aprire l'ultimo file di log creato.

    Finestra di Esplora risorse con il file LEGGIMI.txt selezionato.

  3. Cercare "Ripristino" nel file di log.
    Immagine del file di log dell'Assistente supporto e ripristino Microsoft. La parola "Ripristino" è evidenziata.

  4. Ripetere la ricerca di "Ripristino" finché non si raggiunge la fine del file di log.

    Immagine del file Leggimi dell'Assistente supporto e ripristino di Microsoft aperto nel Blocco note.

    Nota: Il file LEGGIMI.txt include un collegamento a questo articolo.

No. Gli scenari di risoluzione dei problemi seguenti nell'app possono essere eseguiti senza un account Microsoft o l'account aziendale o dell'istituto di istruzione usato con Office:

  • Disinstallazione di Office

  • Configurazione di Office

  • Attivazione di Office

  • Diagnostica avanzata di Outlook

Sì. Gli amministratori che vogliono installare e avviare l'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft da una posizione condivisa in una rete anziché da una posizione Internet predefinita, non devono usare il collegamento per il download in questo articolo. Seguire invece i passaggi descritti nell'articolo su docs.microsoft.com: Come installare e mantenere l'Assistente di supporto e ripristino (SaRA) di Microsoft da una condivisione di rete.

Sì. Ora è possibile eseguire gli scenari Assistente di supporto e ripristino di Microsoft tramite una riga di comando. Per altre informazioni, leggere questo articolo su docs.microsoft.com: Versione della riga di comando dell'Assistente supporto e ripristino Microsoft.

Non è disponibile una versione dell'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft che possa essere installata in un Mac. Lo scenario di Outlook per Mac nell'app consente però di risolvere alcuni problemi che si verificano nel Mac anche se l'app è installata in un PC Windows.

Sì. Per scaricare, installare e usare l'Assistente di supporto e ripristino di Microsoft è necessaria una connessione Internet.

Per disinstallare l'app dal computer in uso, procedere come segue:

  1. Aprire il Pannello di controllo.

  2. Fare clic su Disinstalla un programma.

  3. Individuare e selezionare Assistente supporto e ripristino Microsoft.

  4. Fare clic su Disinstalla/Modifica.

  5. Selezionare Rimuovi l'applicazione dal computer e quindi fare clic su OK.

Dopo aver completato uno scenario nell'app, viene visualizzata una schermata in cui viene chiesto se il problema è stato risolto. Selezionare una delle prime tre opzioni per visualizzare le domande successive sullo schermo. È possibile immettere il feedback nella casella nella parte inferiore dello schermo.

Quando si esegue Microsoft Support and Recovery Assistant (SaRA) per identificare o diagnosticare un particolare problema, SaRA registra informazioni anonime (telemetria) sulle azioni e le analisi eseguite da SaRA quando si esegue uno scenario. Microsoft usa i dati di telemetria per migliorare le esperienze relative ai clienti e monitorare l'integrità dell'applicazione. La quantità di dati di telemetria raccolti varia a seconda degli scenari.

Una copia delle informazioni di telemetria viene salvata da SaRA in un file di log locale. Per visualizzare il file di log, procedere come segue:

  1. I dati di telemetria vengono raccolti e caricati nella cartella uploadlogs nel disco locale (C:). Per accedere a questa cartella, usare uno dei metodi seguenti:

    • Aprire la finestra Esegui comando (Tasto Windows + R,) ed eseguire il comando %localappdata%\saralogs\uploadlogs come segue:

      Screenshot

    • In Esplora file digitare C:\Utenti\<UserName>\AppData\Local\saralogs\uploadlogs e premere INVIO come segue:

      Percorso log

      Nota:  <UserName>è il nome del profilo di Windows nel sistema.

  2. Per visualizzare le informazioni su un file di log, fare doppio clic e aprire il file. Per ogni scenario verrà creato e caricato un file di log distinto nel formatoSaraTelemetry_<DataTime>.log.

    File di log

I file di log includono informazioni complete come SessionID, TimeStamp e applicazioni Office nel sistema interessato. Le informazioni raccolte sono completamente anonime e non vengono tracciate in alcun formato. Di seguito è riportata la definizione di alcuni campi raccolti come parte dei dati di telemetria:

  • GUID utente: GUID casuale archiviato nelle impostazioni SaRA. Può essere usata per identificare le tendenze di utilizzo delle applicazioni Office mantenendo i dati anonimi.

  • ID di avvio del client: GUID casuale generato durante l'esecuzione dell'applicazione.

  • ID tenant: rappresentano le informazioni del tenant di Office 365 relative all'organizzazione associata a questo ID.

Esempio di log

Serve aiuto?

Partecipa alla discussione
Chiedi alla community
Contattaci
Contattaci

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×