Usare la web part Contenuto evidenziato

Usare la web part Contenuto evidenziato

Quando si aggiunge una pagina moderna a un sito,si aggiungono e personalizzano le web part,che sono i blocchi predefiniti della pagina.

Questo articolo descrive la Web part Contenuto evidenziato.

Usare questa web part per visualizzare dinamicamente il contenuto (documenti, pagine, notizie, video, immagini e così via) da una raccolta documenti, un sito, un set di siti, una raccolta siti o tutti i siti. Per impostazione predefinita, questa Web part mostra i documenti più recenti. Se nel sito non sono presenti documenti, file o pagine, è necessario prima di tutto crearli o caricarli. 

Esempio di contenuto evidenziato in una pagina

Come funziona?

Aggiungere la web part Contenuto evidenziato a una pagina

Scegliere il contenuto

Filtra e ordina

Query personalizzata

Targeting per gruppi di destinatari

Scegliere il layout

Come funziona?

  1. Aggiungere la web part Contenuto evidenziato: Iniziare con l'aggiunta della web part alla pagina.

  2. Scegliere ilcontenuto: scegliere il percorso di origine , ad esempio un sito o una raccolta documenti, e il tipo di contenuto da visualizzare, ad esempio documenti, pagine, notizie, video, immagini e così via.

  3. Filtro, ordinamento e query:impostare i filtri per limitare il contenuto da visualizzare, ad esempio i documenti modificati dall'utente corrente, e un ordinamento. Se si ha familiarità con i linguaggi di query, è anche possibile creare una query personalizzata.

  4. Selezionare un layout:scegliere tra i layout Schede, Elenco, Sequenza o Filmstrip.

    Nota: È possibile restituire un massimo di 200 elementi.

Aggiungere la web part Contenuto evidenziato a una pagina

  1. Se non si è già in modalità di modifica, fare clic su Modifica nella parte superiore destra della pagina.

  2. Posizionare il puntatore del mouse sopra o sotto una web part esistente o sotto l'area del titolo, fare clic su Segno più cerchiato usato per aggiungere una web part moderna a una pagina e quindi selezionare la web part Contenuto evidenziato.

    Dopo aver inserito la Web part nella pagina, è possibile modificare il titolo sovrascrivendo quello predefinito Documenti più recenti.

  3. Fare clic sul pulsante Modifica Pulsante Modifica della web part e selezionare le opzioni desiderate.

Scegliere il contenuto

Dopo aver aggiunto la web part e visualizzato il riquadro delle proprietà della web part, eseguire le operazioni seguenti:

Riquadro degli strumenti della Web part Contenuto evidenziato
  1. Nell'elenco adiscesa Origine selezionare la posizione da cui si vuole visualizzare il contenuto:Questo sito , Una raccolta documenti in questo sito ,Questa raccolta siti , Raccolta pagine in questosito ,Seleziona siti o Tutti i siti. Questosito è selezionato per impostazione predefinita. Se il sito è connesso a un sito hub, è anche possibile selezionare Tutti i siti nell'hub.

    Quando si seleziona Selezionasiti, è possibile cercare il sito da aggiungere oppure selezionare uno o più siti da Sitifrequenti o Siti recenti. È possibile selezionare fino a 30 siti.

    Selezionare i siti

    Note: 

    • L'opzione Seleziona siti non è disponibile in SharePoint Server, U.S. Government GCC High e DoD e Office 365 gestito da 21Vianet.

    • Per SharePoint Server 2019, le opzioni disponibili sono Sito,Raccolta documenti in questosito, Questa raccolta sitie Tutti i siti.

    • Se si prevede di usare più filtri, vedere come funzionano insieme nella sezione Uso di più filtri di seguito.

  2. Nell'elenco a discesa Tipo selezionare il tipo di contenuto da visualizzare. Il tipo di contenuto disponibile dipende dall'origine.

    Per visualizzare altri tipi di contenuto, fare clic su + Aggiungi tipo di contenuto.

Filtra e ordina

Dopo aver selezionato l'origine e il tipo di contenuto, è possibile impostare le opzioni di filtro e ordinamento per restringere e organizzare il contenuto.

  1. Nell'elenco a discesa Filtro selezionare l'elemento in base a cui filtrare e quindi immettere i dettagli specifici per il filtro. I filtri disponibili dipendono dal tipo di contenuto.

    • Il titolo include le parole Immettere le parole da cercare per i titoli da trovare

    • Il contenuto include le parole Immettere le parole da cercare per il contenuto da trovare

    • Aggiunti di recente Immettere il periodo di tempo dopo l'aggiunta di un elemento, ad esempio Oggi, Ieri, All'inizio della settimana e così via.

    • Modificati di recente Immettere il periodo di tempo dopo la modifica di un elemento, ad esempio Oggi, Ieri, All'inizio della settimana e così via.

    • Autore Immettere un nome utente se si sceglie Utente selezionato. In caso contrario, usare Utente corrente, che filtra gli elementi creati da chiunque stia visualizzando la pagina al momento.

    • Modificato da Immettere un nome utente se si sceglie Utente selezionato. In caso contrario, usare Utente corrente, che filtra gli elementi creati da chiunque stia visualizzando la pagina al momento.

    • Proprietà gestita Questa opzione è disponibile per tutte le opzioni di origine ad eccezione della raccolta documenti. Le proprietà gestite possono essere predefinite o personalizzate, ma devono essere ricercabili. Immettere una parola per restringere l'elenco delle proprietà ricercabili, selezionare una proprietà nell'elenco a discesa e immettere i criteri.

      Per informazioni generali sulle proprietà gestite, vedere Gestire lo schema di ricerca in SharePoint. Per un elenco delle proprietà disponibili, vedere Panoramica delle proprietà sottoposte a ricerca per indicizzazione e gestite.

    Opzioni di filtro per la web part Contenuto evidenziato nell'esperienza SharePoint moderna
  2. Nell'elenco a discesa Ordina per scegliere l'opzione desiderata. Il valore predefinito è Più recenti.

    • Più recente

    • Più visualizzato: Mostra gli elementi più visualizzati nella selezione di origine, ad esempio se sono stati selezionati più siti come origine.

    • Tendenza: Mostra gli elementi di tendenza intorno a un utente. Gli elementi visualizzati si basano sull'attività della rete di persone più vicina dell'utente e includono i file archiviati in OneDrive for Business e SharePoint. Le informazioni dettagliate sulle tendenze consentono all'utente di individuare contenuti potenzialmente utili a cui l'utente ha accesso, ma che non sono mai stati visualizzati prima. Per altre informazioni, vedere Office Graph approfondimenti.

    • Proprietà gestita crescente

    • Proprietà gestita decrescente

    Opzioni ordina per per la web part Contenuto evidenziato nell'esperienza SharePoint moderna

Uso di più filtri

L'uso di più filtri è un ottimo modo per restringere i risultati del contenuto. Quando si usano più filtri, i risultati si baseranno sulle operazioni OR per i filtri dello stesso tipo e sulle operazioni AND per i filtri di tipi diversi.

  • Esempio    Se si selezionano due filtri:Titolo include la parola Stato e Titolo include la parola Project, il risultato sarà tutti i file che contengono la parola Stato o Project.

Se invece si selezionano filtri di tipi diversi, i risultati si baseranno sulle operazioni AND.

  • Esempio    Se si selezionano due filtri:Titolo include la parola Stato e Creato da megan,si otterrà solo i file con Stato nel titolo e creati anche da megan.

Quando si selezionano più filtri di tipi diversi, i risultati si baseranno sulle operazioni OR raggruppate per tutti i filtri dello stesso tipo e sulle operazioni AND per i filtri di tipi diversi, come illustrato di seguito:

testo alternativo

Query personalizzata

Se si ha familiarità con l'uso dei linguaggi di query, è possibile usare le stringhe di query KQL (Keyword Query Language) o CAML (Collaborative Application Markup Language) per personalizzare ulteriormente la ricerca.

Impostazioni query personalizzate

  1. Selezionare Query personalizzata.

  2. Selezionare l'origine degli elementi da visualizzare. L'origine determinerà il linguaggio di query da usare e le opzioni dell'interfaccia utente disponibili:

    Questo sito, Questa raccolta siti eSeleziona siti usano stringhe di query KQL. Per altre informazioni su KQL, vedere keyword-query-language-kql-syntax-reference

    La raccolta documenti e la raccolta pagine in questo sito utilizzano stringhe di query CAML. Per altre informazioni su CAML, vedere lo schema di query per CAML.

    Note: 

    • Quando si seleziona un'origine del sito, viene visualizzato automaticamente un ID sito e/o un ID Web e aggiunto automaticamente alla stringa di query.

    • Valori SiteID e WebID per le query personalizzate

  3. Dopo aver immesso la stringa di query, fare clic su Applica.

Query personalizzata per visualizzare le Microsoft Teams delle riunioni

Se l'organizzazione ha abilitato il salvataggio delle registrazioni delle riunioni Teams OneDrive e SharePoint, è possibile usare una query personalizzata nella web part Contenuto evidenziato per visualizzare solo le registrazioni delle riunioni.

  1. Seguire i passaggi precedenti per una query personalizzata.

  2. Nel testo della query immettere: ProgID:Media AND ProgID:Meeting

  3. Dopo aver immesso la stringa di query, fare clic su Applica.

Targeting per gruppi di destinatari

Usando il targeting per i gruppi di destinatari, è possibile evidenziare il contenuto a gruppi specifici di persone. Questa opzione è utile quando si vogliono presentare informazioni rilevanti per un particolare gruppo di persone. Ad esempio, è possibile impostare come destinazione i file che gestiscono un progetto specifico ai membri del team e agli stakeholder del progetto.

Per usare il targeting per i gruppi di destinatari, è necessario prima abilitare il targeting per i gruppi di destinatari per la raccolta che contiene gli elementi per il targeting, selezionare il gruppo di destinatari e quindi abilitare il targeting per i gruppi di destinatari nella web part Contenuto evidenziato.

Nota: Se è stato selezionato un gruppo di destinatari creato o modificato di recente, potrebbe essere necessario del tempo per vedere il targeting applicato al gruppo.

Abilitare il targeting dei gruppi di destinatari in una raccolta

  1. Nella home page del sito selezionare Contenuto del sito.

  2. Passare il puntatore delmouse su Documenti , selezionare ipuntini disospensione ( ... ) e quindi selezionare Impostazioni.

    Immagine della pagina Contenuto del sito con il cursore posizionato Impostazioni nel menu Documenti.

  3. Selezionare Impostazioni di targeting per i gruppi di destinatari nell'elenco delle impostazioni.

  4. Selezionare la casella di controllo Abilita il targeting dei gruppi di destinatari e quindi scegliere OK.

    testo alternativo

  5. Tornare alla raccolta selezionando Documenti (o il nome della raccolta in uso) dal menu sul lato sinistro della pagina. Se la raccolta non è visualizzata sul lato sinistro della pagina, passare a Impostazioni in alto a destra, quindi selezionare Contenuto del sito in cui dovrebbe essere possibile trovare la raccolta.

  6. Per ogni file che si vuole impostare come destinazione per gruppi di destinatari specifici, selezionare i puntini di sospensione (...).

  7. Nel riquadro delle proprietà selezionare Modifica tutto.

  8. Immettere fino a 50 gruppi di destinatari nella sezione Gruppo di destinatari. Quindi fare clic su Salva.

    Immagine del riquadro di modifica con la casella di testo in cui impostare i gruppi di destinatari

I gruppi di destinatari verranno quindi visualizzati nella raccolta Documenti.

Immagine di un documento e di una presentazione nella raccolta Documenti. Entrambi hanno Membri Contoso come gruppo di destinatari nella colonna gruppo di destinatari.

Abilitare il targeting dei gruppi di destinatari nella web part

  1. Se la pagina non è già in modalità di modifica, selezionare Modifica nell'angolo in alto a destra della pagina e selezionare la web part Contenuto evidenziato.

  2. Selezionare il pulsante Pulsante Modifica della web part web part.

  3. Nella sezione Filtro attivare Abilita il targeting per i gruppi di destinatari.

    Immagine del riquadro di modifica con l'interruttore per abilitare il targeting dei gruppi di destinatari nella posizione attiva

Scegliere il layout

Scegliere Schede, Elenco, Filmstripo Sequenza ,quindi immettere il numero di elementi che si desidera visualizzare e se visualizzare la web part quando non vengono trovati elementi.

Layout

Nota: Se si ha familiarità con le versioni precedenti di SharePoint, il contenuto evidenziato è la versione più recente e semplificata della web part Ricerca contenuto.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×