Accedi a Microsoft
Accedi o crea un account.
Salve,
Select a different account.
Hai più account
Scegli l'account con cui vuoi accedere.

Windows Media Player include alcuni dei codec più popolari, ad esempio MP3, Windows Media Audio e Windows Media Video. Tuttavia, non include i codec necessari per i file Blu-ray Disc, FLAC o FLV. Se si verificano problemi in Windows Media Player, è possibile che nel PC non siano disponibili i codec appropriati. Il modo più semplice per risolvere il problema è andare online e cercare il codec necessario.

Nota: Non tutti i problemi di riproduzione di Windows Media Player interessano i codec. Se il problema è correlato al codec, probabilmente ricevi un messaggio indicante che per la riproduzione del file è necessario un codec o che in Windows Media Player è stato rilevato un errore. In questo caso, segui i passaggi per ulteriori informazioni sui codec mancanti. Se determini che non è un problema di codec, vedi Risoluzione dei problemi di audio in Windows Media Center per assistenza con i problemi di audio e di riproduzione in generale.

Ecco le risposte ad alcune domande comuni relative ai codec.

Che cos'è un codec?

Un codec consente la compressione e la decompressione di file multimediali come canzoni o video. In Windows Media Player e in altre app i codec vengono usati per riprodurre e creare file multimediali.

Un codec può essere costituito da due parti: un codificatore che comprime il file multimediale (codifica) e un decodificatore che decomprime il file (decodifica). Alcuni codec possono includere entrambe queste parti, mentre altri una sola di esse.

  1. Nel menu ? in Windows Media Player selezionare Informazioni Windows Media Player. Se il menu ? non è visualizzato, selezionare Organizza > Layout > Mostra barra dei menu.

  2. Nella finestra di dialogo Informazioni su Windows Media Player, seleziona Informazioni sul Supporto tecnico. Nel Web browser verrà aperta una pagina contenente informazioni dettagliate su file binari correlati, codec, filtri, plug-in e servizi installati nel PC, Queste informazioni dovrebbero essere utili per risolvere i problemi.

Il numero di codec audio e video attualmente in uso è elevatissimo. Alcuni sono stati creati da Microsoft, ma la maggior parte dei codec è stata realizzata da altre società, organizzazioni e singoli utenti. Per impostazione predefinita, il sistema operativo Windows e Windows Media Player includono molti dei codec più comuni, come Windows Media Audio, Windows Media Video e MP3.

Tuttavia, in alcuni casi può essere necessario riprodurre contenuto compresso usando un codec che Windows o il lettore non include per impostazione predefinita. potrai comunque scaricare dal Web il codec necessario, gratuitamente o a pagamento. Inoltre, in alcuni casi, Windows Media Player è in grado di usare automaticamente i codec installati nel computer da altri programmi di creazione e riproduzione multimediale digitale.

Probabilmente stai tentando di riprodurre, masterizzare o sincronizzare un file compresso tramite un codec non incluso per impostazione predefinita in Windows o in Windows Media Player.

Se conosci il nome del codec o il suo ID (noto come identificatore FourCCper i codec video o identificatore WaveFormatper i codec audio), prova a cercarlo su Internet. In molti casi è sufficiente visitare il sito Web del produttore di un codec per scaricarne la versione più recente. Se non conosci il nome o l'ID del codec mancante, vedi Come posso stabilire quale codec è stato usato per comprimere un file e in quale formato è il file?

Avviso: 

  • Prestare attenzione quando si installano codec disponibili su Internet, in particolare alcuni dei pacchetti di codec gratuiti che pretendono di includere codec di un'ampia varietà di aziende o organizzazioni. Esistono problemi noti di compatibilità con alcuni dei componenti di questi pacchetti di codec, che possono causare seri problemi di riproduzione in Windows Media Player e altri lettori, causare il danneggiamento del sistema e rendere difficile la diagnosi e la risoluzione dei problemi di riproduzione da parte del supporto Microsoft.

  • Per tali motivi, l'installazione di questo tipo di pacchetti di codec è fortemente sconsigliata. Se dopo avere installato un pacchetto di questo tipo si verificano problemi con Windows Media Player, è consigliabile rimuoverlo. Installa solo codec, filtri o plug-in provenienti da fonti attendibili, ad esempio il sito Web ufficiale del fornitore. Anche in questo caso, presta attenzione: alcuni provider di codec offrono scarso supporto tecnico. Prima di installare qualsiasi componente per file multimediali digitali, imposta un punto di ripristino del sistema. In questo modo, se necessario, potrai tornare alla configurazione di sistema originale.

Non esiste un modo per determinare con assoluta certezza il codec usato per comprimere un file, ma le opzioni migliori sono le seguenti:

  • Per stabilire quale codec è stato usato con uno specifico file, riproduci il file in Windows Media Player, se possibile. Durante la riproduzione, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file nel Catalogo multimediale e quindi seleziona Proprietà. Nella scheda File controlla le sezioni Codec audio e Codec video.

  • Usa uno strumento per l'identificazione dei codec non Microsoft. Per trovarne uno, cerca "strumento per l'identificazione dei codec" sul Web. Sono disponibili diversi strumenti e utili informazioni correlate.

Potresti riuscire a stabilire il formato di un file guardando l'estensione del nome del file (ad esempio, wma, wmv, mp3 o avi). Tuttavia, questo metodo presenta dei limiti. Molti programmi creano file con estensioni di file personalizzate e chiunque può rinominare un file senza modificarne il formato. Un file con estensione .mpg o dvr-ms, ad esempio, è in genere solo un file AVI compresso con una versione di un codec video MPEG.

Decoder DVD è sinonimo di decoder MPEG-2. Il contenuto dei dischi video DVD è codificato in formato MPEG-2, così come il contenuto dei file DVR-MS (programmi TV registrati Microsoft) e di alcuni file AVI. Per riprodurre questi elementi nel lettore, è necessario che nel computer sia installato un decodificatore DVD compatibile.

Se il computer dispone di un'unità DVD, è probabile che sia già installato un decoder DVD. Se tuttavia ricevi un messaggio di errore che indica che non è disponibile alcun decoder DVD compatibile, fai clic sul pulsante Guida Web nella finestra di dialogo del messaggio di errore per informazioni su come ottenerne uno.

Questo problema può verificarsi se nel computer dell'ufficio non sono installati gli stessi codec del computer di casa.

Se ad esempio stai tentando di riprodurre un disco video DVD o un file DVR-MS nel computer dell'ufficio e in quest'ultimo non è installato un decoder DVD, non potrai riprodurre tale elemento finché non installerai un decoder DVD compatibile nel computer dell'ufficio.

Tieni presente che l'amministratore del sistema in ufficio potrebbe usare Criteri di gruppo per evitare che vengano installati nuovi codec.

I codec possono essere scritti per sistemi operativi a 32 o a 64 bit. Se esegui una versione a 64 bit di Windows, dovrai installare codec a 64 bit. Ad esempio, se si installa un codec a 32 bit in un sistema operativo a 64 bit, il lettore potrebbe non essere in grado di riprodurre i file che richiedono tale codec.

Tieni presente che molti codec meno recenti sono disponibili solo nelle versioni a 32 bit. Se il provider di codec non specifica se il codec è a 32 bit o a 64 bit, è probabile che il codec sia a 32 bit. Per altre informazioni, rivolgiti al provider di codec.

Potresti provare l'app Film e TV Microsoft in alternativa a Windows Media Player. A tale scopo, immetti Microsoft Store nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni, cerca Film e TV e scorri verso il basso fino alla sezione App dei risultati di ricerca.

Serve aiuto?

Partecipa alla discussione
Chiedi alla community
Contattaci
Contattaci

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×