Impostazioni di avvio di Windows (inclusa la modalità provvisoria)

Nella schermata Impostazioni di avvio di Windows puoi avviare Windows in varie modalità di risoluzione avanzata dei problemi, per individuare e risolvere i problemi del PC.

Accedere alle impostazioni di avvio di Windows nelle impostazioni del PC

  1. Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e tocca Impostazioni, quindi tocca Modifica impostazioni PC.
    Se si usa un mouse, posizionare il puntatore del mouse sull'angolo in basso a destra dello schermo, fare clic su Impostazionie quindi su Cambia impostazioni PC.

  2. In Impostazioni PCtoccare o fare clic su Aggiorna e ripristinae quindi toccare o fare clic su Ripristina.

  3. In avvio avanzatotoccare o fare clic su Riavvia ora.

  4. Dopo il riavvio del PC, nella schermata Scegliere un'opzione tocca o fai clic su Risoluzione problemi. Se l'opzione impostazioni di avvio non è visualizzata, toccare o fare clic su Opzioni avanzate.

  5. Toccare o fare clic su impostazioni di avvio e quindi riavviare.

  6. Nella schermata Impostazioni di avvio scegli l'impostazione di avvio desiderata.

  7. Accedi al PC con un account utente con diritti di amministratore.

Accedere alle impostazioni di avvio di Windows in Ambiente ripristino Windows

Se non riesci ad avviare il PC, segui queste istruzioni per accedere ad Ambiente ripristino Windows. Per completare la procedura, devi collegare una tastiera.

  1. Esegui una delle operazioni seguenti, a seconda che tu abbia o meno un supporto di installazione (ad esempio un DVD o un'unità flash USB):

    • Se si dispone di elementi multimediali di installazione per Windows 8.1, avviare il computer dal supporto di installazione. Inserisci il DVD o l'unità flash USB e riavvia il computer. Se viene visualizzato un messaggio che richiede di premere un tasto qualsiasi per avviare da DVD, procedi come indicato. Se il messaggio non viene visualizzato, potrebbe essere necessario modificare l'ordine di avvio nelle impostazioni del BIOS del computer in modo che l'avvio venga eseguito prima da DVD o USB. Quando viene visualizzata la pagina Installazione di Windows, tocca o fai clic su Ripristina il computer per avviare Ambiente ripristino Windows.

    • Se non hai un supporto di installazione, usa il pulsante di spegnimento per riavviare tre volte il computer. In questo modo verrà avviato Ambiente ripristino Windows.

  2. In Ambiente ripristino Windows, nella schermata Scegliere un'opzione, tocca o fai clic su Risoluzione problemi.

  3. Tocca o fai clic su Impostazioni di avvio. Se non sono visualizzate le impostazioni di avvio, toccare o fare clic su Opzioni avanzate, quindi toccare o fare clic su impostazioni di avvio.

  4. Tocca o fai clic su Riavvia, quindi attendi il riavvio del computer.

  5. Scegli un'opzione nella schermata Impostazioni di avvio.

  6. Accedi al computer con un account utente con diritti di amministratore.

Alcune opzioni, come la modalità provvisoria, permettono di avviare Windows in una condizione limitata in cui vengono avviati solo i programmi essenziali. Altre opzioni permettono di avviare Windows con le funzionalità avanzate normalmente usate dagli amministratori di sistema e dai professionisti IT. Per altre info, visitare il sito Web Microsoft TechNet per professionisti it.

Nota: Se usi BitLocker, dovrai sospenderlo prima di poter accedere a Impostazioni di avvio di Windows. Se usi Windows RT 8.1, è possibile che ti venga richiesto di immettere la chiave di ripristino per la crittografia del dispositivo per accedere a Impostazioni di avvio.

  Avvia Windows in una modalità di risoluzione avanzata dei problemi destinata ai professionisti IT e agli amministratori di sistema.

Permette di creare il file ntbtlog.txt, in cui sono elencati tutti i driver installati all'avvio, che può risultare utile per la risoluzione avanzata dei problemi.

Consente di avviare Windows usando il driver video corrente con livelli inferiori di risoluzione e frequenza di aggiornamento. Puoi usare questa modalità per ripristinare le impostazioni dello schermo.

La modalità provvisoria permette di avviare Windows con un set minimo di driver e servizi. Se in modalità provvisoria il problema non si ripresenta, puoi escludere le impostazioni predefinite e i servizi e i driver di dispositivo di base dalle possibili cause. Per la modalità provvisoria sono disponibili tre opzioni diverse:

  • Abilita modalità provvisoria. Consente di avviare Windows con un set minimo di driver e servizi.

  • Abilita modalità provvisoria con rete. Consente di avviare Windows in modalità provvisoria e include i driver e i servizi di rete necessari per l'accesso a Internet o ad altri computer della rete.

  • Abilita modalità provvisoria con prompt dei comandi. Consente di avviare Windows in modalità provvisoria con una finestra del prompt dei comandi anziché la consueta interfaccia di Windows. Questa opzione è riservata a professionisti IT e amministratori di sistema.

Se quando riavvii il PC in modalità provvisoria il problema non si ripresenta, è improbabile che il problema sia causato dalle impostazioni, i file e i driver di base di Windows. Prova ad avviare una per una tutte le app sul desktop che usi di frequente, incluse le app salvate nella cartella Esecuzione automatica, per verificare se il problema è dovuto a un'app specifica. Se il problema è causato da una delle app, disinstallala o contatta l'autore del software. Se il problema si ripresenta in modalità provvisoria o se ancora non riesci a individuare il problema, prova a reinizializzare o reimpostare il PC. Per altre info, vedi Come reinizializzare, reimpostare o ripristinare il PC.        

Permette di installare driver contenenti firme non corrette.

Impedisce l'avvio del driver antimalware ad esecuzione anticipata, permettendo l'installazione di driver che potrebbero contenere malware.

Impedisce il riavvio automatico di Windows in caso di errori che impediscono l'avvio di Windows. Scegli questa opzione solo se Windows è bloccato in un ciclo che causa ripetutamente la chiusura, il riavvio e di nuovo la chiusura del sistema operativo.

Consente di avviare il controller di dominio di Windows eseguendo Active Directory in modo da ripristinare il servizio directory. Questa opzione è riservata a professionisti IT e amministratori di sistema.

Serve aiuto?

Partecipa alla discussione
Chiedi alla community
Contattaci
Contattaci

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×