Bloccare i mittenti o contrassegnare la posta elettronica come posta indesiderata in Outlook.com

Se si blocca un utente, la posta elettronica non verrà più inviata nella Posta in arrivo. 

Bloccare un utente in Outlook.com

  1. Per bloccare un utente in Outlook.com, selezionare i messaggi o i mittenti da bloccare.

  2. Nella barra degli strumenti superiore selezionare Blocco > posta indesiderata (o Blocco > posta indesiderata).

  3. Seleziona OK. I messaggi selezionati verranno eliminati e tutti i messaggi futuri verranno bloccati dalla cassetta postale.

Note: 

  • Per sbloccare un utente, apri l'elenco Mittenti bloccati e seleziona il Rimuovi accanto al suo nome.

  • Se la posta in arrivo viene ancora ricevuta da un mittente bloccato, vedere Ricezione di posta elettronica da mittenti bloccati in Outlook.com.

Contrassegnare la posta elettronica come posta indesiderata o posta indesiderata in Outlook.com

  1. Selezionare i messaggi da contrassegnare come posta indesiderata.

  2. Nella parte superiore dello schermo selezionare Posta indesiderata > posta indesiderata (o Posta indesiderata > Postaindesiderata) per spostare il messaggio nella cartella Posta indesiderata.

Note: 

  • Se la posta elettronica viene inviata per errore alla cartella Posta indesiderata, leggere Posta passa per errore alla cartella Posta indesiderata.

  • I messaggi nella cartella Posta indesiderata vengono eliminati automaticamente tra i 10 e i 30 giorni dall'arrivo.

Altre opzioni per evitare la posta indesiderata dalla posta in arrivo

Selezionare la freccia per vedere altro.

In questo modo verranno bloccati tutti gli utenti tranne quelli presenti nell'Cassaforte dei mittenti. Ricordarsi di includere tutti gli utenti da cui si vuole ascoltare.

  1. Aprire i Cassaforte e i domini e selezionare Aggiungi.

  2. Digitare gli indirizzi di posta elettronica o i domini dei contatti e delle altre persone da aggiungere e premere INVIO.

  3. In Filtriselezionare una delle opzioni seguenti:

    • Considera attendibili solo i messaggi di posta elettronica provenienti da indirizzi presenti nell'elenco dei domini e mittenti attendibili

    • Blocca allegati, immagini e collegamenti provenienti da tutti gli utenti non presenti nell'elenco dei domini e mittenti attendibili

  4. Scegliere Salva.

Usare questa caratteristica per bloccare singoli utenti o organizzazioni.

  1. Aprire Mittenti e domini bloccati e selezionare Aggiungi.

  2. Digitare l'indirizzo di posta elettronica o il dominio da bloccare e premere INVIO.

  3. Scegliere Salva.

    Note: 

    • Per rimuovere un utente da un elenco, selezionare Rimuovi accanto all'indirizzo di posta elettronica o al dominio.

    • È possibile avere fino a 1.024 indirizzi o domini negli elenchi Mittenti bloccati Cassaforte mittenti. Per aggiungerne un numero maggiore, provare a bloccare i domini invece dei singoli indirizzi di posta elettronica.

Le regole consentono di filtrare parole specifiche provenienti ripetutamente da indirizzi di posta elettronica diversi o nascosti.

  1. Aprire le regole Outlook.com e selezionare + Aggiungi nuova regola.

  2. Ogni regola richiede almeno tre elementi: un nome, una condizione e un'azione.

    Le regole possono anche contenere eccezioni alle condizioni. È possibile aggiungere più condizioni, azioni ed eccezioni in ogni passaggio scegliendo Aggiungiuna condizione,Aggiungi un'azione e Aggiungi un'eccezione.

    Ad esempio, per creare una regola che elimini tutti i messaggi di posta elettronica con la parola "meteo" nell'oggetto:
    Nome = "Meteo"; Condizione = Oggetto include "Meteo"; Azione = Elimina

    Suggerimenti: 

    • Le regole funzionano solo con la posta elettronica nella posta in arrivo.

    • Per impedire che vengano eseguite altre regole oltre a quella specificata, selezionare la casella di controllo Interrompi l'elaborazione di altre regole. Per altre informazioni, vedere Interrompere l'elaborazione di altre regole in Outlook.com.

  3. Premere Salva per creare la regola.

Quando si pubblicano post in una bacheca, in un newsgroup, in una chat room o in un altro sito Web pubblico, è possibile scrivere l'intero indirizzo di posta elettronica, ad esempio chesterbeane AT outlook DOT com. In questo modo, l'indirizzo può essere comunque interpretato da una persona, ma non dai programmi automatici usati dagli spammer.

Gli spammer si arricchino quando le persone acquistano i loro "prodotti". Non rispondere alla posta indesiderata (neanche per annullare l'iscrizione), acquistare nulla da un'azienda sconosciuta o accettare di detenere o trasferire denaro per chiunque. Attenzione ai messaggi che sembrano provenienti da Microsoft e che chiedono la password o minacciano di chiudere l'account o di scadere la password. Sono false.

È possibile ridurre notevolmente i rischi di hacker, virus e worm se si ha un firewall, mantenere aggiornato il software Windows e Microsoft Office e installare software antivirus e anti-spyware (e aggiornarlo regolarmente).

Se si vuole interrompere la ricezione di newsletter o promozioni, è possibile annullare la sottoscrizione dalla posta in arrivo.

  1. Nella posta in arrivo selezionare un notiziario o un messaggio di posta elettronica promozionale.

  2. Nella parte superiore del riquadro di lettura selezionare Annulla sottoscrizione.

    Screenshot del pulsante Annulla sottoscrizione

Quando si fanno acquisti online, a volte le aziende preselezionano le caselle che indicano che si accetta di vendere o fornire il proprio indirizzo di posta elettronica a parti responsabili. Se non si vuole ricevere posta elettronica da tali società, assicurarsi di deselezionare le caselle di controllo.

Evitare di pubblicare l'indirizzo di posta elettronica in siti di social networking, directory Internet di grandi dimensioni o siti di post di lavoro. Evitare di inserirlo anche nel proprio sito Web, a meno che non sia camuffato come descritto più avanti in "Camuffare il proprio indirizzo di posta elettronica".

Quando ci si iscrive a servizi basati sul Web, ad esempio servizi bancari, acquisti o notiziari, leggere con attenzione l'informativa sulla privacy prima di rivelare il proprio indirizzo di posta elettronica, per evitare di accettare involontariamente di condividere informazioni riservate.

L'informativa sulla privacy deve illustrare i termini e le circostanze che riguardano se o come il sito condividerà le informazioni personali. Se un sito Web non pubblica un'informativa sulla privacy, è consigliabile rivolgersi altrove.

Serve ulteriore assistenza?

Nota: Sarà necessario accedere per ottenere supporto. Se non è possibile eseguire l'accesso, passare a Supporto account.

Pulsante Forum della community Pulsante Contatta il supporto

Argomenti correlati

Cassaforte Mittenti in Outlook.com

Ricezione di posta elettronica da mittenti bloccati in Outlook.com

Come gestire il phishing in Outlook.com

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×