Accedi a Microsoft
Accedi o crea un account.
Salve,
Select a different account.
Hai più account
Scegli l'account con cui vuoi accedere.
Come recuperare gli elementi mancanti, eliminati o danneggiati in SharePoint e OneDrive per il lavoro o l'istituto di istruzione

Problema


In SharePoint o OneDrive, si verificano uno o più degli scenari di problema seguenti:

  • Scenario 1: Manca un file, una cartella o un elemento da un elenco o una raccolta.

  • Scenario 2: È stato eliminato un file o una cartella e si vuole recuperarlo.

  • Scenario 3: la raccolta contiene versioni danneggiate di file che non è possibile aprire e si vogliono recuperare le versioni funzionanti dei file.

Soluzione

Usare uno dei metodi seguenti, in base alle proprie esigenze.

Soluzione per gli scenari 1 e 2

  1. Usare il Microsoft 365 Protection Center o il report del log di controllo per verificare se l'elemento è stato spostato o eliminato.

    1. Per altre informazioni sul Centro Microsoft 365 protezione dati, vedere Eseguire una ricerca nel log di controllo nel Centro sicurezza & conformità.

    2. Per altre informazioni sui log SharePoint di controllo, vedere Configurare le impostazioni di controllo per una raccolta siti.

    3. Per visualizzare un report del log di controllo per una raccolta siti, seguire questa procedura:

      1. Passare alla pagina Impostazioni della raccolta OneDrive raccolta siti.

      2. Se non si è nella radice della raccolta siti, fare clic su Vai alle impostazioni del sito principale in Amministrazione raccolta siti.

      3. Nella sezione Amministrazione raccolta siti selezionare Report del log di controllo.

      4. Nella pagina Visualizza report di controllo selezionare il report desiderato, ad esempio Eliminazione.

      5. Digitare o passare alla raccolta in cui si vuole salvare il report e quindi fare clic su OK.

      6. Nella pagina Operazione completata fare clic sul collegamento fare clic qui per visualizzare il report.

  2. Verificare se l'elemento si trova nel Cestino di primo livello o di secondo livello per la raccolta siti interessata. Per altre informazioni, vedere Ripristinare gli elementi eliminati dal Cestino raccolta siti.

  3. Se l'elemento non viene trovato nel Cestino, andare al passaggio 4. Se si usa il client di OneDrive, verificare se nel computer locale è presente una copia del file o della cartella. Per altre informazioni, vedere Sincronizzare i file con OneDrive in Windows.

  4. Infine, è sempre possibile scegliere ripristina il OneDrive o Ripristina una raccolta condivisa seguendo le istruzioni seguenti:

  5. Se i passaggi da 1 a 4 non risolvono il problema, contattare il supporto tecnico. Quando si apre una richiesta, fornire il maggior numero possibile di informazioni aggiuntive per descrivere il problema. Per altre informazioni, vedere Contattare Microsoft 365 supportotecnico. Includere le informazioni seguenti nella richiesta:

    • URL completo della raccolta siti o della raccolta interessata.

      Ad esempio: https://contoso.sharepoint.com/sites/<SiteCollectionName>/Shared%20Documents

    • Nomi di diversi elementi interessati. Per i file, includere l'estensione del nome file.

    • Data e ora in cui si pensa che l'elemento sia stato l'ultimo in uno stato noncorreto.

    Nota: SharePoint Online conserva i backup di tutto il contenuto per altri 14 giorni oltre l'eliminazione effettiva. Se non è possibile ripristinare il contenuto tramite il Cestino o il ripristino dei file, un amministratore può contattare il supporto tecnico Microsoft per richiedere un ripristino in qualsiasi momento all'interno della finestra di 14 giorni. I ripristino dai backup possono essere completati solo per le raccolte siti o i siti secondari, non per file, elenchi o raccolte specifici.

Soluzione per lo scenario 3

Se molti dei file OneDrive o SharePoint sono stati eliminati, sovrascritti, danneggiati o infettati da malware, è possibile ripristinare l'intero OneDrive a un'ora precedente.

Per altre informazioni su Ripristino file, seguire i collegamenti seguenti:

Se si ha un solo file o alcuni file selezionati, è possibile scegliere di ripristinare tali file specifici in una versione precedente del file interessato da un file esistente. A questo scopo, procedere come segue:

  1. Accedere al portale Microsoft 365 portale.

  2. Passare alla raccolta che contiene il file interessato.

  3. Fare clic sui puntini di sospensione (...) accanto al file e quindi su Cronologia versioni. 

    Nota: Se si usa la visualizzazione classica OneDrive, fare clic sui puntini di sospensione accanto al file, fare clic sui puntini di sospensione nella finestra di anteprima e quindi su Cronologia versioni.

  4. Fare clic sulla freccia dell'elenco a discesa per la data della versione precedente, fare clic su Ripristinae quindi su OK.

    Se il problema persiste, andare al passaggio successivo.

  5. Se si usa il client di OneDrive, verificare se nel computer locale è presente una copia di lavoro del file o della cartella. Per altre informazioni, vedere Sincronizzare i file con OneDrive in Windows.

  6. Se i passaggi da 1 a 5 non risolvono il problema, contattare il supporto tecnico. Quando si apre una richiesta, fornire il maggior numero possibile di informazioni aggiuntive per descrivere il problema. Per altre informazioni, vedere Contattare Microsoft 365 supportotecnico. Includere le informazioni seguenti nella richiesta:

    • URL completo della raccolta siti o della raccolta interessata.

      Ad esempio: https://contoso.sharepoint.com/sites/<SiteCollectionName>/Shared%20Documents

    • Nomi di diversi elementi interessati. Per i file, includere l'estensione del nome file.

    • Data e ora in cui si pensa che il file sia stato l'ultimo in uno stato integro.

    Nota: SharePoint Online conserva i backup di tutto il contenuto per altri 14 giorni oltre l'eliminazione effettiva. Se non è possibile ripristinare il contenuto tramite il Cestino o il ripristino dei file, un amministratore può contattare il supporto tecnico Microsoft per richiedere un ripristino in qualsiasi momento all'interno della finestra di 14 giorni. I ripristino dai backup possono essere completati solo per le raccolte siti o i siti secondari, non per file, elenchi o raccolte specifici.

Altre informazioni

Per altre informazioni, vedere i siti Web Microsoft seguenti:


Serve ulteriore assistenza? Passare alla scheda Microsoft Community.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×