Per impedire ad altri utenti di visualizzare fogli di lavoro nascosti e inoltre di aggiungere, spostare, eliminare, nascondere e rinominare fogli di lavoro, è possibile proteggere la struttura della cartella di lavoro di Excel con una password.

Nota: Gli screenshot di questo articolo si riferiscono a Excel 2016. Se si usa una versione diversa, la visualizzazione potrebbe risultare leggermente diversa ma, se non diversamente specificato, le funzionalità sono le stesse.

Esempio di struttura di una cartella di lavoro

Note: Proteggere la cartella di lavoro non equivale a proteggere un file o un foglio di lavoro di Excel con una password. Per altre informazioni, vedere di seguito:

  • Per bloccare i file in modo che altri utenti non possano aprirlo, vedere Proteggere un file di Excel.

  • Per proteggere determinate aree dei dati nel foglio di lavoro da altri utenti, è necessario proteggere il foglio di lavoro. Per altre informazioni, vedere Proteggere un foglio di lavoro

  • Per identificare le differenze tra proteggere un file, una cartella di lavoro o un foglio di lavoro di Excel, vedere Protezione e sicurezza in Excel.

Proteggere la struttura della cartella di lavoro

Per proteggere la struttura della cartella di lavoro, seguire questa procedura:

  1. Fare clic su Revisione > Proteggi cartella di lavoro.

    Finestra di dialogo Proteggi struttura e finestre

    Nota: L'opzione Finestre è disponibile solo in Excel 2007, Excel 2010, Excel per Mac 2011 ed Excel 2016 per Mac. Selezionare l'opzione Finestre per impedire agli utenti di spostare, ridimensionare o chiudere la finestra della cartella di lavoro o di nascondere/scoprire le finestre.

  2. Immettere una password nella casella Password.

    Importante: La password è facoltativa. Se però non viene specificata, chiunque potrà eliminare la protezione del foglio e modificare la cartella di lavoro. Se si immette una password, assicurarsi di sceglierne una facile da ricordare. Prendere nota delle password e conservarle in un luogo sicuro. Le password perse non possono essere recuperate in Excel.

  3. Selezionare OK, immettere di nuovo la password per confermarla e quindi scegliere di nuovo OK.

Nella scheda Revisione controllare l'icona Proteggi cartella di lavoro. Se è evidenziata, la cartella di lavoro è protetta.

L'opzione Proteggi cartella di lavoro sulla barra multifunzione è evidenziata in una cartella di lavoro protetta

Se si fa clic nella parte inferiore del foglio all'interno di una cartella di lavoro, si noterà che tutte le opzioni per modificare la struttura della cartella di lavoro, ad esempio Inserisci, Elimina, Rinomina, Sposta, Copia, Nascondi e Scopri fogli, non sono disponibili.

Le opzioni per l'uso con un foglio non sono disponibili in una cartella di lavoro bloccata

L'opzione Proteggi cartella di lavoro nel menu Informazioni indica anche che la struttura della cartella di lavoro è protetta. Per visualizzare questa opzione, fare clic su File > Informazioni > Proteggi cartella di lavoro.

Stato Proteggi cartella di lavoro evidenzialo nella scheda Informazioni

Fare clic su Revisione > Proteggi cartella di lavoro. Immettere la password e fare clic su OK.

Per impedire ad altri utenti di visualizzare fogli di lavoro nascosti e inoltre di aggiungere, spostare, eliminare, nascondere e rinominare fogli di lavoro, è possibile proteggere la struttura della cartella di lavoro di Excel con una password.

Nota: Gli screenshot di questo articolo si riferiscono a Excel 2016. Se si usa una versione diversa, la visualizzazione potrebbe risultare leggermente diversa ma, se non diversamente specificato, le funzionalità sono le stesse.

Esempio di struttura di una cartella di lavoro

Note: Proteggere la cartella di lavoro non equivale a proteggere un file o un foglio di lavoro di Excel con una password. Per altre informazioni, vedere di seguito:

  • Per bloccare i file in modo che altri utenti non possano aprirlo, vedere Proteggere un file di Excel.

  • Per proteggere determinate aree dei dati nel foglio di lavoro da altri utenti, è necessario proteggere il foglio di lavoro. Per altre informazioni, vedere Proteggere un foglio di lavoro

  • Per identificare le differenze tra proteggere un file, una cartella di lavoro o un foglio di lavoro di Excel, vedere Protezione e sicurezza in Excel.

Proteggere la struttura della cartella di lavoro

Per proteggere la struttura della cartella di lavoro, seguire questa procedura:

  1. Fare clic su Revisione > Proteggi cartella di lavoro.

    Finestra di dialogo Proteggi struttura e finestre

    Nota: L'opzione Finestre è disponibile solo in Excel 2007, Excel 2010, Excel per Mac 2011 ed Excel 2016 per Mac. Selezionare l'opzione Finestre per impedire agli utenti di spostare, ridimensionare o chiudere la finestra della cartella di lavoro o di nascondere/scoprire le finestre.

  2. Immettere una password nella casella Password.

    Importante: 

    • La password è facoltativa. Se però non viene specificata, chiunque potrà eliminare la protezione del foglio e modificare la cartella di lavoro. Se si immette una password, assicurarsi di sceglierne una facile da ricordare. Prendere nota delle password e conservarle in un luogo sicuro. Le password perse non possono essere recuperate in Excel.

    • Le password in Excel per Mac hanno un limite di 15 caratteri. Non è possibile aprire una cartella di lavoro o un documento che è stato protetto tramite password nella versione basata su Windows di Excel se la password è più lunga di quindici caratteri. Se si vuole aprire il file in Excel per Mac, chiedere all'utente che lo ha creato in Windows di modificare la lunghezza della password.

  3. Digitare di nuovo la password e fare clic su OK.

Nella scheda Revisione controllare l'icona Proteggi cartella di lavoro. Se è evidenziata, la cartella di lavoro è protetta.

L'opzione Proteggi cartella di lavoro sulla barra multifunzione è evidenziata in una cartella di lavoro protetta

Se si fa clic nella parte inferiore del foglio all'interno di una cartella di lavoro, si noterà che tutte le opzioni per modificare la struttura della cartella di lavoro, ad esempio Inserisci, Elimina, Rinomina, Sposta, Copia, Nascondi e Scopri fogli, non sono disponibili.

Le opzioni per l'uso con un foglio non sono disponibili in una cartella di lavoro bloccata

Fare clic su Revisione > Proteggi cartella di lavoro. Immettere la password e fare clic su OK.

Per rimuovere la protezione da un foglio, procedere come segue:

  1. Passare al foglio di lavoro da cui rimuovere la protezione.

  2. Passare a File > Informazioni > Proteggi > Rimuovi protezione oppure nella scheda Revisione > Revisioni > Rimuovi protezione foglio.

  3. Se il foglio è protetto con una password, immetterla nella finestra di dialogo Rimuovi protezione foglio e fare clic su OK.

Excel per il Web aprire cartelle di lavoro protette da una password, ma questi file non possono essere modificati nel Web. Le password non possono essere aggiunte, modificate, rimosse o recuperate da Excel per il Web.

Se si vuole aggiungere una password a una cartella di lavoro a cui si sta lavorando in Excel per il Web e si dispone dell'applicazione desktop Excel, usare il pulsante Apri in Excel per aprire la cartella di lavoro e proteggere la cartella di lavoro con una password. In futuro, tuttavia, sarà possibile visualizzare il file solo sul Web. Per apportare modifiche alla cartella di lavoro, aprirlo nella versione desktop di Excel. 

  • Selezionare Apri in Excel e proteggere con password la cartella di lavoro.

Pulsante per la modifica in Excel

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel oppure ottenere supporto nella community Microsoft.

Vedere anche

Protezione e sicurezza in Excel

Proteggere un file di Excel

Proteggere un foglio di lavoro

Collaborare alle cartelle di lavoro di Excel con la creazione condivisa

Video: Proteggere cartelle di lavoro e fogli di lavoro con password (Excel 2013)

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×