Sommario
×

Questo articolo si applica ai dispositivi iOS che eseguono la versione 5.7.0 e successive e ai dispositivi Android che eseguono la versione 6.6.0 e successive.

L'app Microsoft Authenticator esegue il backup nel cloud delle credenziali dell'account e delle impostazioni dell'app correlate, ad esempio l'ordine degli account. È quindi possibile usare l'app per recuperare le informazioni in un nuovo dispositivo, evitando potenzialmente di bloccarsi o di dover ricreare gli account.

Ogni posizione di archiviazione di backup richiede un account Microsoft personale e iOS richiede che tu abbia anche un account iCloud. È possibile archiviare più account in un'unica posizione. Ad esempio, è possibile avere un account personale, un account aziendale o dell'istituto di istruzione e un account personale non Microsoft come Facebook, Google e così via.

Importante: Vengono archiviate solo le credenziali personali e non dell'account Microsoft, tra cui il nome utente e il codice di verifica dell'account necessario per dimostrare la tua identità. Microsoft non archivia altre informazioni associate agli account, inclusi messaggi di posta elettronica o file. Inoltre, Microsoft non associa o condivide gli account dell'utente in alcun modo o con altri prodotti o servizi. L'amministratore IT non riceve alcuna informazione su questi account.

Eseguire il backup delle credenziali dell'account

Per poter eseguire il backup delle credenziali, è necessario disporre di:

Attivare il backup sul cloud per i dispositivi iOS

Nel dispositivo iOS seleziona Impostazioni, seleziona Backup e quindi attiva backup iCloud. Viene eseguito il backup delle credenziali dell'account nell'account iCloud.

Schermata delle impostazioni di iOS, che mostra la posizione delle impostazioni di backup di iCloud

Attivare il backup nel cloud per i dispositivi Android

Nel dispositivo Android seleziona Impostazioni, seleziona Backup e quindi attiva Backup nel cloud. Viene eseguito il backup delle credenziali dell'account nel cloud.

Schermata delle impostazioni di Android, che mostra la posizione delle impostazioni di backup

Recuperare le credenziali dell'account nel nuovo dispositivo

È possibile recuperare le credenziali dell'account dal proprio account cloud, ma è necessario verificare prima che l'account da recuperare non esista nell'app Authenticator. Ad esempio, se stai recuperando il tuo account Microsoft personale, devi assicurarti di non avere già un account Microsoft personale configurato nell'app di autenticazione. Questo controllo è importante per essere certi di non sovrascrivere o cancellare per errore un account esistente.

Per recuperare le informazioni

  1. Nel dispositivo mobile apri l'app Authenticator e seleziona Avvia ripristino.

    App Microsoft Authenticator, che mostra dove selezionare Avvia ripristino

  2. Accedere all'account di ripristino usando l’account Microsoft personale utilizzato durante il processo di backup. Le credenziali dell'account vengono ripristinate sul nuovo dispositivo.

Al termine del ripristino, potresti notare che i codici di verifica dell'account Microsoft personali nell'app Authenticator sono diversi tra il vecchio e il nuovo telefono. I codici sono diversi perché ogni dispositivo ha credenziali univoche specifiche, ma entrambe sono valide e funzionano durante l'accesso con i rispettivi telefoni.

Recuperare gli account che richiedono una maggiore verifica

Se si usano notifiche push con gli account personali o aziendali o dell'istituto di istruzione, viene visualizzato un avviso sullo schermo che indica che è necessario fornire ulteriori verifiche prima di poter recuperare le informazioni. Poiché le notifiche push richiedono l'uso di credenziali collegate a un dispositivo specifico e mai inviate in rete, è necessario dimostrare la propria identità prima di creare le credenziali nel dispositivo.

Per gli account Microsoft personali, è possibile dimostrare la propria identità immettendo la password insieme a un indirizzo e-mail o un numero di telefono alternativo. Per gli account aziendali o dell'istituto di istruzione, è necessario eseguire la scansione di un codice a matrice fornito dal provider dell'account.

Per fornire ulteriori verifiche per gli account personali

  1. Nella schermata Account dell'app Authenticator toccare l'account da recuperare per aprire la visualizzazione a schermo intero dell'account.

    testo alternativo

  2. Tocca il riquadro dell'account che stai recuperando e quindi tocca l'opzione per accedere per recuperare. Immetti la password e conferma l'indirizzo e-mail o il numero di telefono come ulteriore verifica.

    Screenshot che mostra il codice password una tantum di Microsoft Authenticator.

Per fornire ulteriori verifiche per gli account aziendali o dell'istituto di istruzione

  1. Nella schermata Account dell'app Authenticator toccare l'account da recuperare per aprire la visualizzazione a schermo intero dell'account.

    testo alternativo

  2. Nella visualizzazione a schermo intero tocca l'opzione per digitalizzare un codice a matrice per ripristinarlo completamente.

    Authenticator presenta una password una tantum come codice di verifica

Note: 

  • Per altre info sui codici a matrice e su come ottenerli, vedi Introduzione all'app Authenticator o Configurare le informazioni di sicurezza per usare un'app di autenticazione, a seconda che l'amministratore abbia attivato o meno le informazioni di sicurezza.

  • Se è la prima volta che si configura l'app Authenticator, potrebbe essere visualizzato un messaggio che chiede se consentire all'app di accedere alla fotocamera (iOS) o di consentire all'app di scattare foto e registrare video (Android). Consenti l'accesso alla fotocamera in modo che l'app di autenticazione possa scattare un'immagine del codice a matrice. Se non consenti la fotocamera, puoi comunque configurare l'app di autenticazione, ma dovrai aggiungere manualmente le informazioni sul codice. Per informazioni su come aggiungere manualmente il codice, vedere Aggiungere manualmente un account all'app.

Risolvere i problemi di backup e ripristino

Esistono alcuni motivi per cui il backup potrebbe non essere disponibile

Sintomo

Suggerimento

Modifica dei sistemi operativi

Il backup viene archiviato in iCloud per iOS e nel provider di archiviazione cloud microsoft per Android. Ciò significa che il backup non è disponibile se si passa da un dispositivo Android a un altro di iOS. Se si esegue il passaggio, è necessario ricreare manualmente gli account all'interno dell'app Authenticator.

Problemi di rete

Se si verificano problemi relativi alla rete, assicurati di essere connesso alla rete e di aver eseguito correttamente l'accesso al tuo account.

Problemi con l'account

Se si verificano problemi relativi all'account, assicurati di avere eseguito correttamente l'accesso al tuo account. Per iOS questo significa che devi avere eseguito l'accesso a iCloud usando lo stesso ID Apple del tuo iPhone.

Eliminazione accidentale

È possibile che tu abbia eliminato il tuo account di backup dal dispositivo precedente o durante la gestione dell'account di archiviazione cloud. In questo caso, è necessario ricreare manualmente l'account all'interno dell'app.

Account dell'app Authenticator esistenti

Se hai già configurato account nell'app Authenticator, l'app non sarà in grado di recuperare gli account di cui è stato eseguito il backup. Impedire il ripristino garantisce che i dettagli dell'account non vengano sovrascritti con informazioni non aggiornate. In questo caso, è necessario rimuovere le informazioni esistenti sull'account dagli account esistenti configurati nell'app Authenticator prima di poter recuperare il backup.

Il backup non è aggiornato

Se le informazioni di backup non sono aggiornate, potrebbe essere richiesto di aggiornare le informazioni accedendo di nuovo all'account di ripristino Microsoft. L'account di ripristino è l'account Microsoft personale che hai usato inizialmente per archiviare il backup. Se è necessario eseguire l'accesso, vedrai un punto rosso nel menu o nella barra delle azioni oppure vedrai un'icona con un punto esclamativo che richiede di accedere per completare il ripristino dal backup. Dopo aver selezionato l'icona appropriata, verrà chiesto di accedere di nuovo per aggiornare le informazioni.

Passaggi successivi

Dopo aver eseguito il backup e recuperato le credenziali dell'account nel nuovo dispositivo, è possibile continuare a usare l'app Authenticator per verificare la propria identità. Per altre informazioni, vedere Accedere ai propri account con l'app Microsoft Authenticator.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×