È consigliabile creare un'unità di ripristino. In questo modo, se nel PC si verifica un problema importante, ad esempio un errore hardware, sarà possibile usare l'unità di ripristino per reinstallare il Windows 11. Windows aggiornamenti per migliorare periodicamente la sicurezza e le prestazioni del PC, quindi è consigliabile ricreare l'unità di ripristino ogni anno. Non verrà eseguito il backup dei file personali e delle app non disponibili nel PC. È necessaria un'unità USB di almeno 16 gigabyte.

Avviso: Usare un'unità USB vuota perché questo processo cancellerà tutti i dati già archiviati nell'unità. 

Per creare un'unità di ripristino in Windows 11:

  1. Nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni cercare Crea un'unità di ripristino e quindi selezionarla. Ti potrebbe essere chiesto di immettere una password di amministratore o confermare la scelta.

  2. Quando lo strumento si apre, assicurati che la casella di controllo Esegui il backup dei file di sistema nell'unità di ripristino sia selezionata, quindi scegli Avanti.

  3. Connetti un'unità USB al PC, selezionala, quindi scegli Avanti.

  4. Selezionare Crea. Molti file devono essere copiati nell'unità di ripristino, quindi l'operazione potrebbe richiedere del tempo.

Se è necessario usare l'unità di ripristino per reinstallare Windows 11 nel PC, vedere Opzioni di ripristino in Windows per altre istruzioni. È buona idea eseguire spesso il backup e il ripristino in Windows perché l'unità di ripristino non è un'immagine di sistema. e non contiene i file, le impostazioni o i programmi personali.

Sono necessarie altre opzioni per la creazione di un'unità di ripristino?

È consigliabile creare un'unità di ripristino. In questo modo, se il PC si verifica un problema importante, ad esempio un errore hardware, sarà possibile usare l'unità di ripristino per reinstallare Windows 10. Windows aggiornamenti per migliorare periodicamente la sicurezza e le prestazioni del PC, quindi è consigliabile ricreare l'unità di ripristino ogni anno. Non verrà eseguito il backup dei file personali e delle app non disponibili nel PC. È necessaria un'unità USB di almeno 16 gigabyte.

Avviso: Usare un'unità USB vuota perché questo processo cancellerà tutti i dati già archiviati nell'unità.

Per creare un’unità di ripristino in Windows 10:

  1. Nella casella di ricerca accanto al pulsante Start cercare Crea un'unità di ripristino e quindi selezionarla. Ti potrebbe essere chiesto di immettere una password di amministratore o confermare la scelta.

  2. Quando lo strumento si apre, assicurati che la casella di controllo Esegui il backup dei file di sistema nell'unità di ripristino sia selezionata, quindi scegli Avanti.

  3. Connetti un'unità USB al PC, selezionala, quindi scegli Avanti.

  4. Selezionare Crea. Molti file devono essere copiati nell'unità di ripristino, quindi l'operazione potrebbe richiedere del tempo.

Se è necessario usare l'unità di ripristino per reinstallare Windows 10 nel PC, vedere Opzioni di ripristino in Windows per altre istruzioni. È buona idea eseguire spesso il backup e il ripristino in Windows perché l'unità di ripristino non è un'immagine di sistema. e non contiene i file, le impostazioni o i programmi personali.

Sono necessarie altre opzioni per la creazione di un'unità di ripristino?

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×