Argomenti correlati
×

Questo articolo fornisce le risposte alle domande frequenti sull'app Microsoft Authenticator. Se non vedi una risposta alla tua domanda, vai al forum dell'app Microsoft Authenticator.

L'app Microsoft Authenticator ha sostituito l'app Azure Authenticator ed è l'app consigliata quando si usa la verifica in due passaggi. L'app Authenticator è disponibile per Androide iOS.

Domande frequenti

Selezionare i titoli seguenti per visualizzare altre informazioni 

Autorizzazione ad accedere alla tua posizione

D: Ho ricevuto un prompt che mi chiede di concedere all'app l'autorizzazione per accedere alla mia posizione. Perché viene visualizzato questo messaggio?

R: Vedrai un messaggio dall'app Authenticator che chiede l'accesso alla tua posizione se il tuo amministratore IT ha creato un criterio che richiede di condividere la tua posizione GPS prima di poter accedere a risorse specifiche. Sarà necessario condividere la posizione una volta ogni ora per assicurarsi di essere ancora all'interno di un paese in cui è consentito accedere alla risorsa.

In iOS, Microsoft consiglia di consentire all'app di accedere sempre alla posizione. Seguire le istruzioni di iOS per concedere l'autorizzazione. Ecco il significato di ogni livello di autorizzazione:

  • Consenti durante l'uso dell'app: se si sceglie questa opzione, verrà richiesto di selezionare altre due opzioni.

  • Consenti sempre (scelta consigliata): mentre stai ancora accedendo alla risorsa protetta, per le prossime 24 ore, la tua posizione verrà condivisa automaticamente una volta all'ora dal dispositivo, quindi non dovrai uscire dal telefono e approvare manualmente ogni ora.

  • Mantieni solo durante l'uso: mentre stai ancora accedendo alla risorsa protetta, ogni ora dovrai estrarre il dispositivo e approvare manualmente la richiesta.

  • Consenti una volta: una volta ogni ora in cui si sta ancora accedendo alla risorsa o la volta successiva che si tenta di accedere alla risorsa, sarà necessario concedere di nuovo l'autorizzazione. È necessario passare a Impostazioni e abilitare manualmente l'autorizzazione.

  • Non consentire: se si seleziona questa opzione, verrà impedito di accedere alla risorsa. Se si cambia idea, sarà necessario passare a Impostazioni e abilitare manualmente l'autorizzazione.

Su Android, Microsoft consiglia di consentire all'app di accedere continuamente alla posizione. Seguire le istruzioni di Android per concedere l'autorizzazione. Ecco il significato di ogni livello di autorizzazione:

  • Consenti tutto il tempo (scelta consigliata): mentre stai ancora accedendo alla risorsa protetta, per le prossime 24 ore, la tua posizione verrà condivisa automaticamente una volta all'ora dal dispositivo, quindi non dovrai uscire dal telefono e approvare manualmente ogni ora.

  • Consenti solo durante l'uso dell'app: mentre si accede ancora alla risorsa protetta, ogni ora è necessario estrarre il dispositivo e approvare manualmente la richiesta.

  • Nega e non ripetere la richiesta: se si seleziona questa opzione, l'accesso alla risorsa verrà bloccato.

D: Come vengono usate e archiviate le informazioni sulla posizione?

R: L'app Authenticator raccoglie le informazioni GPS per determinare in quale paese ti trovi. Il nome del paese e le coordinate della posizione vengono inviati al sistema per determinare se è consentito accedere alla risorsa protetta. Il nome del paese viene archiviato e riportato all'amministratore IT, ma le coordinate effettive non vengono mai salvate o archiviate nei server Microsoft.

Backup e ripristino

D: Ho ottenuto un nuovo dispositivo o ho ripristinato il dispositivo da un backup. Ricerca per categorie configurare di nuovo gli account in Authenticator?

R: Se hai attivato Cloud Backup nel tuo vecchio dispositivo, puoi usare il backup precedente per recuperare le credenziali dell'account nel tuo nuovo dispositivo iOS o Android. Per altre informazioni, vedere l'articolo Backup e recupero delle credenziali dell'account con Authenticator.

Dispositivo perso

D: Ho perso il dispositivo o sono passato a un nuovo dispositivo. Ricerca per categorie verificare che le notifiche non continuino a essere inviate al vecchio dispositivo?

R: L'aggiunta di Authenticator al nuovo dispositivo non rimuove automaticamente l'app dal vecchio dispositivo. Anche eliminare l'app dal vecchio dispositivo non è sufficiente. È necessario eliminare l'app dal vecchio dispositivo E indicare a Microsoft o all'organizzazione di dimenticare e annullare la registrazione del vecchio dispositivo.

  • Per rimuovere l'app da un dispositivo usando un account Microsoft personale, vai all'area di verifica in due passaggi della pagina Sicurezza account e scegli di disattivare la verifica per il tuo vecchio dispositivo.

  • Per rimuovere l'app da un dispositivo con un account Microsoft aziendale o dell'istituto di istruzione, passare all'area di verifica in due passaggi della pagina App personali o del portale aziendale dell'organizzazione per disattivare la verifica per il vecchio dispositivo.

Blocco di notifica per l'accesso

D: Sto tentando di accedere e devo selezionare il numero nell'app visualizzato nella schermata di accesso, ma la richiesta di notifica di Authenticator sta bloccando lo schermo. Che cosa devo fare?  

R: Seleziona l'opzione "Numero non vedo" nella notifica in modo da visualizzare la schermata di accesso e il numero che devi selezionare. Il prompt ricompare dopo 3 secondi ed è quindi possibile selezionare il numero corretto. 

Registrazione di un dispositivo

D: La registrazione di un dispositivo accetta di concedere all'azienda o al servizio l'accesso al mio dispositivo?

R: La registrazione di un dispositivo consente al dispositivo di accedere ai servizi dell'organizzazione e non consente l'accesso dell'organizzazione al dispositivo.

Errore durante l'aggiunta di un account

D: Non riesco ad aggiungere il mio account aziendale o dell'istituto di istruzione a Microsoft Authenticator su Android e ricevo uno degli errori seguenti: "I servizi Google Play non sono attualmente disponibili in questo dispositivo", "Spiacenti, solo una parte della configurazione è stata completata correttamente" o "Abilita notifiche push per ricevere avvisi".

R: Per usare l'app Microsoft Authenticator su Android per l'account aziendale o dell'istituto di istruzione, le notifiche push per l'app devono essere abilitate e i servizi Google Play e Google Play Store devono essere scaricati e abilitati. Se non si riesce ancora ad aggiungere l'account, contattare l'amministratore.

D: Quando provo ad aggiungere il mio account, viene visualizzato un messaggio di errore che indica che l'account che stai tentando di aggiungere non è valido al momento. Contattare l'amministratore per risolvere il problema (convalida dell'univocità). Cosa devo fare?

R: Contattare l'amministratore e informarlo che non è possibile aggiungere l'account all'authenticator a causa di un problema di convalida dell'univocità. È necessario fornire il nome utente di accesso in modo che l'amministratore possa cercare l'utente nell'organizzazione.

D: Si sono verificati problemi durante l'aggiunta dell'account aziendale o dell'istituto di istruzione all'app Microsoft Authenticator. Quali sono i passaggi?

R: Per aggiungere un account aziendale o dell'istituto di istruzione per la verifica senza password o in due passaggi, selezionare il pulsante + nell'angolo in alto a destra di Microsoft Authenticator > account aziendale o dell'istituto di istruzione > Accedere e completare l'autenticazione nel dispositivo per aggiungere l'account.

Se stai aggiungendo un account aziendale o dell'istituto di istruzione per la verifica in due passaggi, puoi anche visitare mysignins.microsoft.com > Informazioni di sicurezza > Aggiungi metodo di accesso > l'app Authenticator e completare i passaggi usando il codice a matrice fornito per aggiungere il tuo account.

Per altre informazioni sull'aggiunta di un account aziendale o dell'istituto di istruzione a Microsoft Authenticator, vedere Aggiungere l'account aziendale o dell'istituto di istruzione all'app Microsoft Authenticator.

D: Ho problemi ad aggiungere il mio account personale a Microsoft Authenticator. Quali sono i passaggi?

R: Se hai bisogno di aiuto per aggiungere il tuo account Microsoft personale a Microsoft Authenticator, visita la pagina della Guida dell'account Microsoft Come usare Microsoft Authenticator.

Interfaccia legacy di notifica Push Apple deprecata

D: Poiché l'interfaccia binaria legacy per il servizio di notifica Push Apple è in fase di deprecazione a novembre 2020, come posso continuare a usare l'app Authenticator/Phone Factor per l'accesso?

R: Apple ha annunciato la deprecazione delle notifiche push che usano la sua interfaccia binaria per i dispositivi iOS, come quelle utilizzate da Phone Factor. Per continuare a ricevere le notifiche push, è consigliabile che gli utenti aggiornino l'app Authenticator alla versione più recente dell'app. Nel frattempo, è possibile aggirarlo controllando manualmente la presenza di notifiche nell'app Authenticator.

Funzionalità di blocco dell'app

D: Che cos'è Blocco app e come posso usarlo per maggiore sicurezza?

R: Blocco app consente di proteggere in modo più sicuro i codici di verifica una tantum, le informazioni sull'app e le impostazioni dell'app. Quando Blocco app è abilitato, ti verrà chiesto di eseguire l'autenticazione con il PIN del dispositivo o la biometria ogni volta che apri Authenticator. Blocco app ti consente anche di assicurarti di essere l'unico che può approvare le notifiche richiedendo il PIN o la biometria ogni volta che approvi una notifica di accesso. Puoi attivare o disattivare Blocco app nella pagina Impostazioni autenticatore. Per impostazione predefinita, Blocco app è attivato quando configuri un PIN o la biometria nel dispositivo.

Purtroppo, non è garantito che Blocco app impedirà a qualcuno di accedere a Authenticator. Il motivo è che la registrazione del dispositivo può avvenire in altre posizioni all'esterno di Authenticator, ad esempio nelle impostazioni dell'account Android o nell'app Portale aziendale.

Windows Mobile ritirato

D: Ho un dispositivo Windows Mobile e Authenticator in Windows Mobile è stato deprecato. Posso continuare ad autenticarmi con l'app?

R: Tutte le autenticazioni che usano Authenticator in Windows Mobile verranno ritirate dopo il 15 luglio 2020. È consigliabile usare un metodo di autenticazione alternativo per evitare il blocco degli account.

Le opzioni alternative per gli utenti aziendali includono:


Le opzioni alternative per gli utenti dell'account Microsoft personale includono:

Screenshot di Android

D: È possibile acquisire screenshot dei codici OTP (One-Time Password) su Android Authenticator?

R: A partire dal rilascio 6.2003.1704 di Authenticator Android, per impostazione predefinita tutti i codici OTP sono nascosti ogni volta che viene scattata una schermata di Authenticator. Se vuoi visualizzare i codici OTP negli screenshot o consentire ad altre app di acquisire la schermata Authenticator, puoi. Attiva semplicemente l'impostazione Acquisizione schermo in Authenticator e riavvia l'app.

Gestione dei dati

D: Quali dati raccoglie e archivia Authenticator per mio conto e come posso eliminarli?

R: L'app Authenticator raccoglie tre tipi di informazioni:

  • Info dell'account che fornisci quando aggiungi il tuo account. Dopo aver aggiunto l'account, a seconda delle funzionalità abilitate per l'account, i dati dell'account potrebbero essere sincronizzati con l'app. Questi dati vengono archiviati nel dispositivo e possono essere rimossi rimuovendo l'account.

  • Dati di utilizzo non personali, ad esempio dati aggregati sul numero di volte in cui si aggiunge correttamente un flusso di account o sul numero di richieste di autenticazione approvate o rifiutate. Questi dati sono parte integrante delle nostre decisioni di progettazione perché ci aiutano a mantenere l'app sicura e aggiornata. Quando si utilizza l'app per la prima volta, verrà visualizzato un avviso relativo alla raccolta dei dati. È anche possibile consentire la condivisione di altri dati di utilizzo non personali attivando l'interruttore "Dati di utilizzo" nella pagina Impostazioni dell'app. Questi dati consentono ai nostri tecnici di migliorare l'app in modi importanti per l'utente. Questa impostazione può essere attivata o disattivata in qualsiasi momento.

  • Dati del log di diagnostica che rimangono solo nell'app fino a quando non si seleziona Invia feedback nel menu principale dell'app per inviare i log a Microsoft. Questi log possono contenere dati personali, ad esempio indirizzi di posta elettronica, indirizzi server o indirizzi IP. Possono anche contenere dati del dispositivo, ad esempio il nome del dispositivo e la versione del sistema operativo. I dati personali raccolti sono limitati alle informazioni necessarie per la risoluzione dei problemi delle app. È possibile sfogliare questi file di log nell'app in qualsiasi momento per visualizzare le informazioni raccolte. Se invii i file di log, i tecnici dell'app Authenticator li useranno solo per risolvere i problemi segnalati dal cliente.

Per ulteriori informazioni, leggi l'Informativa sulla privacy di Microsoft.

Ottenere l'ID evento imprevisto per il supporto tecnico

D: Come posso ottenere il mio ID evento dopol'invio dei log al supporto tecnico?

R: Gli utenti possono inviare log al supporto tecnico e ottenere l'ID evento imprevisto attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Microsoft Authenticator.

  2. Tocca Invia feedback nel menu superiore dell'app.

  3. Compila il modulo e invia il feedback.

  4. Prendi nota dell'ID evento imprevisto. L'amministratore potrebbe richiedere questo ID evento imprevisto se richiede assistenza clienti.

Codici nell'app

D: A cosa servono i codici nell'app?

R: Quando apri Authenticator, vedrai gli account aggiunti come riquadri. Gli account aziendali o dell'istituto di istruzione e gli account Microsoft personali avranno numeri a sei o otto cifre visibili nella visualizzazione a schermo intero dell'account (a cui si accede toccando il riquadro dell'account). Per gli altri account, nella pagina Account dell'app verrà visualizzato un numero di sei o otto cifre.
Userai questi codici come password monouso per verificare di essere quello che dici di essere. Dopo aver eseguito l'accesso con il nome utente e la password, digiterai il codice di verifica associato all'account. Ad esempio, se si esegue l'accesso a Katy al proprio account Contoso, toccare il riquadro dell'account e quindi usare il codice di verifica 895823. Per l'account di Outlook, seguire la stessa procedura.
Toccare il riquadro Account Contoso.

Dopo aver toccare il riquadro dell'account Contoso, il codice di verifica è visibile a schermo intero.

Conto alla rovescia

D: Perché il numero accanto al codice continua a conteggiare?

R: Il codice di verifica attivo cambia ogni 30 secondi, in modo che se qualcuno venisse a conoscenza del codice usato per verificare il tuo accesso ieri o anche un minuto fa, non sarebbe in grado di usare tale codice per accedere al tuo account. Questo timer è il conto alla rovescia per il codice di verifica che viene eseguita passando al codice successivo. A differenza di una password, non vogliamo che tu ricordi questo numero. Solo un utente con accesso al telefono dovrebbe essere in grado di ottenere il codice di verifica.
 

Attenzione: Un trucco comune degli aggressori è quello di contattarti tramite SMS o telefono fingendo di essere la tua banca, il supporto IT o un altro provider di servizi e dicendo che hanno bisogno che tu legga il codice dall'app di autenticazione per verificare la tua identità durante la chiamata. Non fornisci loro il codice: stanno tentando di entrare nel tuo account e si bloccano alla richiesta di verifica. Nessuna società reale dovrebbe mai chiederti di leggere il tuo codice di verifica al telefono, soprattutto se ti hanno chiamato. 

Riquadro Account inattivo

D: Perché il riquadro dell'account è grigio e inattivo?

R: Alcune organizzazioni richiedono a Authenticator di usare Single Sign-On e di proteggere le risorse dell'organizzazione. In questo caso, l'account non viene usato per la verifica in due passaggi e viene visualizzato in grigio o inattivo. Questo tipo di account è spesso chiamato account "broker".

Registrazione del dispositivo

D: Che cos'è la registrazione del dispositivo?

R: La tua organizzazione potrebbe richiedere la registrazione del dispositivo per tenere traccia dell'accesso alle risorse protette, ad esempio file e app. Potrebbero anche attivare l'accesso condizionale per ridurre il rischio di accesso indesiderato a tali risorse. È possibile annullare la registrazione del dispositivo in Impostazioni, ma si potrebbe perdere l'accesso ai messaggi di posta elettronica in Outlook, ai file in OneDrive e si perderà la possibilità di usare l'accesso telefonico.

Codici di verifica quando sei connesso

D: Devo essere connesso a Internet o alla rete per ottenere e usare i codici di verifica?

R: I codici non richiedono che tu sia connesso a Internet o ai dati, quindi non è necessario il servizio telefonico per accedere. Inoltre, poiché l'app smette di essere eseguita non appena la chiudi, la batteria non si esaurisce.

Nessuna notifica quando l'app viene chiusa

D: Perché ricevo notifiche solo quando l'app è aperta? Quando l'app è chiusa, non riceverò le notifiche.

R: Se ricevi notifiche, ma non un avviso, anche con la suoneria attivata, dovresti controllare le impostazioni dell'app. Assicurati che l'app sia attivata per usare l'audio o per vibrare per le notifiche. Se non ricevi alcuna notifica, verifica le condizioni seguenti:

  • Il telefono è in modalità Non disturbare o Non disturbare? Queste modalità possono impedire alle app di inviare notifiche.

  • Puoi ricevere notifiche da altre app? In caso contrario, potrebbe essere un problema con le connessioni di rete sul telefono o con il canale di notifiche di Android o Apple. Puoi provare a risolvere le connessioni di rete tramite le impostazioni del telefono. Potrebbe essere necessario rivolgersi al provider di servizi per assistenza con il canale di notifiche Android o Apple.

  • Puoi ricevere notifiche per alcuni account nell'app, ma non per altri? In caso affermativo, rimuovi l'account problematico dall'app, aggiungilo di nuovo consentendo le notifiche e verifica se il problema viene risolto.

Se dopo aver provato tutti questi passaggi si verificano ancora problemi, è consigliabile inviare i file di log per la diagnostica. Apri l'app, vai al menu di primo livello dell'app e quindi seleziona Invia feedback. Successivamente, vai al forum dell'app Microsoft Authenticator e segnala a Microsoft il problema che stai riscontrando e i passaggi che hai provato.

Passare alle notifiche push

D: Sto usando i codici di verifica nell'app, ma come posso passare alle notifiche push?

R: È possibile configurare le notifiche per l'account aziendale o dell'istituto di istruzione (se consentito dall'amministratore) o per l'account Microsoft personale. Le notifiche non funzionano per gli account di terze parti, come Google o Facebook.

Per passare al tuo account personale alle notifiche, dovrai registrare nuovamente il dispositivo con l'account. Vai a Aggiungi account, seleziona Account Microsoft personale e quindi accedi con il tuo nome utente e la tua password.

Per l'account aziendale o dell'istituto di istruzione, l'organizzazione decide se consentire o meno le notifiche con un solo clic.

Notifiche per altri account

D: Le notifiche funzionano per gli account non Microsoft?

R: No, le notifiche funzionano solo con gli account Microsoft e gli account Azure Active Directory. Se l'azienda o l'istituto di istruzione usa account Azure AD, è possibile disattivare questa funzionalità.

Rimuovi account dall'app

D: Ricerca per categorie rimuovere un account dall'app?

R: Toccare il riquadro dell'account da rimuovere dall'app per visualizzare l'account a schermo intero. Toccare Rimuovi account per rimuovere l'account dall'app.

Se hai un dispositivo registrato con la tua organizzazione, potrebbe essere necessario un passaggio aggiuntivo per rimuovere il tuo account. In questi dispositivi, Authenticator viene registrato automaticamente come amministratore del dispositivo. Se vuoi disinstallare completamente l'app, devi prima annullare la registrazione dell'app nelle impostazioni dell'app.

Troppe autorizzazioni

D: Perché l'app richiede così tante autorizzazioni?

R: Ecco l'elenco completo delle autorizzazioni che potrebbero essere richieste e come vengono usate dall'app. Le autorizzazioni specifiche visualizzate dipendono dal tipo di telefono in uso.

  • Posizione. A volte l'organizzazione vuole conoscere la tua posizione prima di consentire l'accesso a determinate risorse. L'app richiederà questa autorizzazione solo se l'organizzazione ha un criterio che richiede la posizione.

  • Usare hardware biometrico. Alcuni account aziendali e dell'istituto di istruzione richiedono un PIN aggiuntivo ogni volta che verifichi la tua identità. L'app richiede il consenso dell'utente per usare il riconoscimento biometrico o facciale invece di immettere il PIN.

  • Fotocamera. Consente di analizzare i codici a matrice quando aggiungi un account aziendale, dell'istituto di istruzione o non Microsoft.

  • Contatti e telefono. L'app richiede questa autorizzazione per cercare gli account Microsoft aziendali o dell'istituto di istruzione nel telefono e aggiungerli all'app per te.

  • SMS. Consente di verificare che il numero di telefono corrisponda al numero registrato al primo accesso con l'account Microsoft personale. Ti invieremo un SMS al telefono in cui hai installato l'app che include un codice di verifica a 6-8 cifre. Non è necessario trovare questo codice e immetterlo perché Authenticator lo trova automaticamente nell'SMS.

  • Disegna su altre app. La notifica che viene visualizzata per verificare la tua identità viene visualizzata anche in qualsiasi altra app in esecuzione.

  • Ricevi dati da Internet. Questa autorizzazione è necessaria per l'invio di notifiche.

  • Impedisci al telefono di dormire. Se si registra il dispositivo nell'organizzazione, l'organizzazione può modificare questi criteri nel telefono.

  • Controlla la vibrazione. Puoi scegliere se desideri ricevere una vibrazione ogni volta che ricevi una notifica per verificare la tua identità.

  • Usare hardware per l'impronta digitale. Alcuni account aziendali e dell'istituto di istruzione richiedono un PIN aggiuntivo ogni volta che verifichi la tua identità. Per semplificare il processo, ti consentiamo di usare la tua impronta digitale invece di immettere il PIN.

  • Visualizza connessioni di rete. Quando aggiungi un account Microsoft, l'app richiede una connessione di rete/Internet.

  • Leggere il contenuto dello spazio di archiviazione. Questa autorizzazione viene usata solo quando si segnala un problema tecnico tramite le impostazioni dell'app. Alcune informazioni dallo spazio di archiviazione vengono raccolte per diagnosticare il problema.

  • Accesso completo alla rete.Questa autorizzazione è necessaria per l'invio di notifiche per verificare la tua identità.

  • Esegui all'avvio. Se riavvii il telefono, questa autorizzazione ti assicura di continuare a ricevere notifiche per verificare la tua identità.

Approvare le richieste senza sbloccare

D: Perché Authenticator consente di approvare una richiesta senza sbloccare il dispositivo?

R: Non è necessario sbloccare il dispositivo per approvare le richieste di verifica perché è sufficiente dimostrare di avere il telefono con te. La verifica in due passaggi richiede di provare due cose: una cosa che conosci e una che hai. La cosa che sai è la tua password. L'elemento che hai è il tuo telefono (configurato con Authenticator e registrato come prova di verifica in due passaggi). Pertanto, avere il telefono e approvare la richiesta soddisfa i criteri per il secondo passaggio di verifica.

Notifiche attività

D: Perché ricevo notifiche sull'attività del mio account?

R: Le notifiche di attività vengono inviate immediatamente a Authenticator ogni volta che viene apportata una modifica ai tuoi account Microsoft personali, per una maggiore sicurezza. In precedenza abbiamo inviato queste notifiche solo tramite e-mail e SMS. Per altre informazioni su queste notifiche di attività, vedi Cosa succede se si verifica un accesso anomalo al tuo account. Per modificare la posizione in cui ricevi le notifiche, accedi alla pagina Dove possiamo contattarti con avvisi account non critici del tuo account.

Passcode monouso

D: I passcode monouso non funzionano. Cosa devo fare?

R: Verifica che la data e l'ora nel dispositivo siano corrette e vengano sincronizzate automaticamente. Se la data e l'ora sono errate o non vengono sincronizzate, il codice non funzionerà.

Windows 10 Mobile

D: Il sistema operativo Windows 10 Mobile è stato deprecato a dicembre 2019. Anche l'app Authenticator nei sistemi operativi Windows Mobile sarà deprecata?

R: L'autenticazione in tutti i sistemi operativi Windows Mobile non sarà supportata dopo il 28 febbraio 2020. Gli utenti non potranno ricevere nuovi aggiornamenti dell'app dopo la data indicata. Dopo il 28 febbraio 2020, i servizi Microsoft che attualmente supportano le autenticazioni tramite l'app Authenticator in tutti i sistemi operativi Windows Mobile inizieranno a ritirare il supporto. Per eseguire l'autenticazione nei servizi Microsoft, microsoft consiglia vivamente a tutti gli utenti di passare a un meccanismo di autenticazione alternativo prima di tale data.

App di posta predefinita

D: Durante l'accesso all'account aziendale o dell'istituto di istruzione con l'app di posta predefinita fornita con iOS, Viene richiesto da Authenticator di immettere le informazioni sulla verifica della sicurezza. Dopo aver immesso queste informazioni e aver fatto ritorno all'app di posta elettronica, viene visualizzato un messaggio di errore. Cosa posso fare?

R: Questa situazione si verifica molto probabilmente perché l'accesso e l'app di posta elettronica si verificano in due app diverse, causando l'interruzione e l'esito negativo del processo di accesso in background iniziale. Per provare a risolvere il problema, è consigliabile selezionare l'icona safari nella parte inferiore destra dello schermo durante l'accesso all'app di posta elettronica. Passando a Safari, l'intero processo di accesso avviene in una singola app, consentendoti di accedere correttamente all'app.

Accesso a un'app iOS

D: Sto tentando di accedere a un'app iOS e devo approvare una notifica sull'app Authenticator. Quando torno all'app iOS, mi ritrovo bloccato. Cosa posso fare?

R: Si tratta di un problema noto in iOS 13+. Lo scenario si verifica quando si tenta di accedere a un'applicazione o a un servizio e si riceve una notifica dall'app Authenticator di iOS e si approva. Quindi, quando torni all'applicazione o al servizio a cui stavi effettuando l'accesso, il servizio è ancora in attesa dell'approvazione dall'app. Ciò è dovuto al fatto che la rete che connette il servizio a cui si sta eseguendo l'accesso termina e non è in grado di ricevere l'approvazione di accesso da Authenticator, creando un ciclo.  In questo caso, rivolgersi all'amministratore del supporto tecnico per assistenza e fornire i dettagli seguenti: Usare l'autenticazione a più fattori di Azure (Azure Multi-Factor Authentication), non il server MFA..

Apple Watch non mostra gli account

D: Perché tutti gli account non vengono visualizzati quando apro Authenticator sul mio Apple Watch?

R: Authenticator supporta solo gli account Microsoft personali o dell'istituto di istruzione o di lavoro con notifiche push nell'app complementare Apple Watch. Per gli altri account, come Google o Facebook, è necessario aprire l'app Authenticator sul telefono per visualizzare i codici di verifica.

Notifiche di Apple Watch

D: Perché non posso approvare o rifiutare le notifiche sul mio Apple Watch?

R: Prima di tutto, assicurarsi di aver eseguito l'aggiornamento a Authenticator versione 6.0.0 o successiva nell'iPhone. Successivamente, apri l'app Authenticator su Apple Watch e cerca gli account con un pulsante Configura sotto di essi. Completare il processo di configurazione per approvare le notifiche per tali account.

D: Perché l'approvazione o il rifiuto di una sessione di accesso non riesce sull'Apple Watch?

R: A volte, l'approvazione o il rifiuto di una sessione in watchOS non riesce con il messaggio di errore "Impossibile comunicare con il telefono. Assicurati di mantenere attivo lo schermo dell'orologio durante le richieste future. Per altre info, vedi le domande frequenti". In questi casi, watchOS non riesce a stabilire la connessione con il telefono e Apple è a conoscenza di questo problema. Nel frattempo, tutte le notifiche che richiedono l'app Authenticator watchOS dovrebbero invece essere approvate nel telefono.

D: Quali notifiche non sono supportate da Apple Watch?

R: Apple Watch non supporta alcune notifiche di Authenticator. Queste notifiche sono la corrispondenza dei numeri, l'accesso senza password per gli account aziendali e le notifiche di accesso basato sulla posizione per gli account aziendali. Per queste notifiche non supportate, il messaggio visualizzato è "Tipo di richiesta non supportato sull'orologio. Apri il telefono per approvare". 

Errore di comunicazione di Apple Watch

D: Viene visualizzato un errore di comunicazione tra Apple Watch e il telefono. Cosa posso fare per risolvere i problemi?

R: Questo errore si verifica quando la schermata dell'orologio passa alla modalità sospensione prima che finisca di comunicare con il telefono. Se l'errore si verifica durante l'installazione, provare a eseguire di nuovo l'installazione, assicurandosi di mantenere attivo l'orologio fino al termine del processo. Allo stesso tempo, apri l'app nel telefono e rispondi a tutte le richieste visualizzate. Se il telefono e Watch non comunicano ancora, puoi provare le azioni seguenti:

  1. Forza l'uscita dall'app Authenticator e riaprila sull'iPhone.

  2. Forza l'uscita dall'app complementare sull'Apple Watch.

  3. Apri l'app complementare Authenticator sul tuo orologio.

    1. Tieni premuto il pulsante laterale finché non viene visualizzata la schermata di arresto.

    2. Rilascia il pulsante laterale e tieni premuta la corona digitale per forzare l'uscita dall'app attiva.

    3. Disattiva sia Bluetooth che Wi-Fi sia per il telefono che per l'orologio, quindi riaccenderli.

  4. Riavviare l'iPhone e Watch.

Se si verifica l'errore quando si tenta di approvare una notifica, mantenere attiva la schermata dell'Apple Watch finché la richiesta non viene completata e si sente il suono che indica che l'operazione è riuscita.

L'app complementare Apple Watch non viene sincronizzata

D: Perché l'app Authenticator per Apple Watch non viene sincronizzata o visualizzata sull'orologio?

R: Se l'app non viene visualizzata nello watch, prova le azioni seguenti:

  1. Assicurati che watchOS 4.0 o versione successiva sia in esecuzione.

  2. Sincronizza di nuovo lo watch.

App complementare di Apple Watch si è arrestata in modo anomalo

D: L'app complementare Apple Watch si è arrestata in modo anomalo. Posso inviarti i miei registri di arresto anomalo in modo che tu possa indagare?

R: Devi prima di tutto assicurarti di aver scelto di condividere i tuoi dati analitici con noi. Gli utenti di TestFlight hanno già effettuato l'iscrizione. In caso contrario, puoi passare a Impostazioni > Privacy > Analytics e selezionare sia l'opzione Condividi iPhone & Watch analytics che Condividi con gli sviluppatori di app.


Dopo l'iscrizione, è possibile provare a riprodurre l'arresto anomalo in modo che i registri di arresto anomalo vengano inviati automaticamente agli specialisti dei servizi Microsoft per un'indagine. Tuttavia, se non è possibile riprodurre l'arresto anomalo, è possibile copiare manualmente i file di log e inviarli a Microsoft.

  1. Aprire l'app Watch nel telefono, passare a Impostazioni > Generale e quindi fare clic su Copia watch analytics.

  2. Trova l'arresto anomalo corrispondente in Impostazioni > Privacy > Analytics > Analytics Data e quindi copia il contenuto del testo.

  3. Apri Authenticator nel telefono e incolla il testo copiato del passaggio 2 nella casella Descrivi il problema che stai riscontrando in Problemi? nella pagina Invia feedback.

Riempimento automatico con Authenticator

D: Che cos'è il riempimento automatico con Authenticator?

R: L'app Authenticator ora archivia e riempie automaticamente in modo sicuro le password nelle app e nei siti Web visitati nel telefono. È possibile usare riempimento automatico per sincronizzare e riempire automaticamente le password nei dispositivi iOS e Android. Dopo aver configurato l'app Authenticator come provider di riempimento automatico nel telefono, offre di salvare le password quando le immetti in un sito o in una pagina di accesso all'app. Le password vengono salvate come parte del tuo account Microsoft personale e sono disponibili anche quando accedi a Microsoft Edge con il tuo account Microsoft personale.

D: Quali informazioni possono essere riempite automaticamente da Authenticator?

R: Authenticator consente di inserire automaticamente nomi utente e password nei siti e nelle app visitati nel telefono.

D: Ricerca per categorie attivare il riempimento automatico della password in Authenticator nel telefono?

R: Seguire questa procedura:

  1. Apri l'app Authenticator.

  2. Nella scheda Password in Authenticator seleziona Accedi con Microsoft e accedi con il tuo account Microsoft. Questa funzionalità attualmente supporta solo gli account Microsoft e non supporta ancora gli account aziendali o dell'istituto di istruzione.

D: Ricerca per categorie rendere Authenticator il provider di riempimento automatico predefinito nel telefono?

R: Seguire questa procedura:

  1. Apri l'app Authenticator.

  2. Nella scheda Password all'interno dell'app seleziona Accedi con Microsoft e accedi con il tuo account Microsoft.

  3. Effettua una delle seguenti operazioni:

    • In iOS, in Impostazioni, seleziona Come attivare il riempimento automatico nella sezione Impostazioni riempimento automatico per informazioni su come impostare Authenticator come provider di riempimento automatico predefinito.

    • In Android, in Impostazioni, seleziona Imposta come provider di riempimento automatico nella sezione Impostazioni riempimento automatico.

D: Cosa succede se il riempimento automatico non è disponibile in Impostazioni?

R: Se il riempimento automatico non è disponibile in Authenticator, è possibile che il riempimento automatico non sia ancora stato consentito per l'organizzazione o il tipo di account. È possibile usare questa funzionalità in un dispositivo in cui non è stato aggiunto l'account aziendale o dell'istituto di istruzione. Per altre informazioni su come consentire il riempimento automatico per l'organizzazione, vedere Riempimento automatico per gli amministratori IT.

D: Ricerca per categorie interrompere la sincronizzazione delle password?

R: Per interrompere la sincronizzazione delle password nell'app Authenticator, aprire Impostazioni > impostazioni di riempimento automatico > l'account di sincronizzazione. Nella schermata successiva, puoi selezionare su Interrompi sincronizzazione e rimuovere tutti i dati di riempimento automatico. Verranno rimosse le password e altri dati di riempimento automatico dal dispositivo. La rimozione del riempimento automatico dei dati non influisce sulla verifica in due passaggi.

D: In che modo le password sono protette dall'app Authenticator?

R: L'app Authenticator offre già un livello elevato di sicurezza per la verifica in due passaggi e la gestione dell'account e la stessa barra di sicurezza elevata viene estesa anche alla gestione delle password.

  • L'autenticazione avanzata è necessaria per l'app Authenticator: l'accesso a Authenticator richiede un secondo passaggio. Ciò significa che le password all'interno dell'app Authenticator sono protette anche se qualcuno ha la password del tuo account Microsoft.

  • Il riempimento automatico dei dati è protetto con biometria e passcode: prima di poter inserire automaticamente la password in un'app o un sito, Authenticator richiede il passcode biometrico o del dispositivo. Ciò consente di aumentare la sicurezza in modo che anche se qualcun altro ha accesso al tuo dispositivo, non sia in grado di compilare o visualizzare la tua password, perché non è in grado di fornire l'input biometrico o il PIN del dispositivo. Inoltre, un utente non può aprire la pagina Password a meno che non fornisca dati biometrici o PIN, anche se disattiva Blocco app nelle impostazioni dell'app.

  • Le password nel dispositivo sono crittografate: le password nel dispositivo sono crittografate e le chiavi di crittografia/decrittografia non vengono mai archiviate e generate sempre quando necessario. Le password vengono decrittografate solo quando l'utente vuole, ovvero durante il riempimento automatico o quando l'utente vuole visualizzare la password, entrambe che richiedono la biometria o il PIN.

  • Sicurezza cloud e di rete: le password nel cloud vengono crittografate e decrittografate solo quando raggiungono il dispositivo. Le password vengono sincronizzate tramite una connessione HTTPS protetta da SSL, impedendo a un utente malintenzionato di intercettare dati sensibili durante la sincronizzazione. Ci assicuriamo anche di controllare l'autenticità dei dati sincronizzati in rete usando funzioni crittografiche con hash (in particolare, codice di autenticazione dei messaggi basato su hash).

Riempimento automatico per gli amministratori IT

D: I dipendenti o gli studenti potranno usare il riempimento automatico della password nell'app Authenticator?

R: Sì, il riempimento automatico per gli account Microsoft personali ora funziona per la maggior parte degli utenti aziendali anche quando viene aggiunto un account aziendale o dell'istituto di istruzione all'app Authenticator. È possibile compilare un modulo per consentire o negare il riempimento automatico per l'organizzazione e inviarlo al team Authenticator. Il riempimento automatico non è attualmente disponibile per gli account aziendali o dell'istituto di istruzione.

D: La password dell'account aziendale o dell'istituto di istruzione degli utenti viene sincronizzata automaticamente?

R: No. Il riempimento automatico della password non sincronizza la password dell'account aziendale o dell'istituto di istruzione per gli utenti. Quando gli utenti visitano un sito o un'app, Authenticator offrirà di salvare la password per il sito o l'app e la password verrà salvata solo quando l'utente sceglie di salvarla.

D: È possibile aggiungere solo determinati utenti dell'organizzazione all'elenco di indirizzi consentiti per il riempimento automatico?

R: No. Al momento, le aziende possono abilitare il riempimento automatico delle password solo per tutti o nessuno dei dipendenti.

D: Cosa succede se un dipendente o uno studente ha più account aziendali o dell'istituto di istruzione? Ad esempio, il dipendente ha account di più aziende o istituti di istruzione nell'app Authenticator.

R: Tutte le aziende o gli istituti di istruzione aggiunti nell'app Authenticator devono essere consentiti per il riempimento automatico in Authenticator affinché il proprietario dell'app possa usarla. L'unica eccezione a questa restrizione è che il dipendente o lo studente aggiunge il proprio account aziendale o dell'istituto di istruzione nella verifica in due passaggi basata su cloud Microsoft come account esterno o di terze parti.

ID verificato 

Gli ID verificati sono credenziali attendibili sicure che possono essere usate da siti Web e organizzazioni per semplificare e rendere più sicura la configurazione dell'account.

In genere, la fotocamera del dispositivo viene usata per acquisire un codice a matrice sul sito per ottenere un nuovo ID verificato o una verifica di un ID già presente nel dispositivo. È comunque possibile usare la password per accedere alle credenziali da condividere con un'altra organizzazione.

D: È possibile creare una propria identità verificata?
R: Gli ID verificati vengono rilasciati direttamente dall'organizzazione o da un sito Web. 
 
D: Perché quando tento di usare la fotocamera per acquisire un codice a matrice ID verificato, il risultato non riesce?
R: Prova a usare la funzionalità di acquisizione del codice a matrice direttamente in Microsoft Authenticator. 
 
D: Come posso vedere quali siti usano i miei dati di identità?
R: I siti che richiedono l'ID verificato verranno visualizzati nella cronologia di utilizzo nei dettagli della scheda ID verificato. 

Passaggi successivi

Altre informazioni

Accedi senza password nel tuo dispositivo

Guida e formazione su Microsoft Security

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×