Procedure consigliate per la sincronizzazione delle note in OneNote

Indipendentemente dalla versione di OneNote in uso, i blocchi appunti sono progettati per essere salvati e sincronizzati automaticamente dalle app di OneNote, quindi non è necessario che i file vengano spostati manualmente come si può usare per i file tradizionali in Esplora file in un Windows PC o in una finestra del Finder in un Mac.

Tuttavia, anche quando OneNote gestisce tutta la sincronizzazione delle note tra il computer e i dispositivi, è possibile tenersi in considerazione per verificare di avere l'esperienza migliore.

Conoscere il limite di archiviazione

OneNote archivia le sezioni del blocco appunti come singoli file. Sia OneDrive che SharePoint hanno limiti di dimensioni dei file che possono influire sulle dimensioni massime delle sezioni di OneNote. Ad esempio, in un account di OneDrive personale, il limite di spazio di archiviazione gratuito è 10GB. In SharePoint e OneDrive for business, il limite di spazio di archiviazione è configurabile dall'amministratore, ma in genere ha un limite di 15GB o minore.

Questi limiti determinano il grado di ampiezza delle sezioni del blocco appunti, quindi dovrai assicurarti di non raggiungere o superare questo limite. Anche se può essere difficile determinare con esattezza la quantità di contenuto aggiunto, in particolare se il blocco appunti è stato condiviso con altri utenti, è possibile che i collaboratori possano rispettare le dimensioni evidenti dei file, ad esempio non inserendo più file video diversi Gigabyte di dimensioni nella stessa sezione o in genere non si sovraccaricano sezioni con contenuto multimediale non necessario. È comunque possibile fare riferimento a tale contenuto inserendovi un collegamento invece di incorporare direttamente il contenuto nelle note.

Se si raggiunge il limite per le dimensioni del file, verrà notificato a OneNote. Puoi quindi prendere in considerazione la suddivisione di una sezione di un blocco appunti di grandi dimensioni in più o l'acquisto di più spazio di archiviazione. Se si usa OneNote al lavoro, è possibile richiedere altro spazio di archiviazione presso l'amministratore di OneDrive for business o di SharePoint.

Forzare una sincronizzazione manuale del blocco appunti

OneNote archivierà automaticamente le modifiche in sospeso nei blocchi appunti ogni volta che ci si trova in modalità offline e quindi le modifiche vengono sincronizzate non appena una rete sarà di nuovo disponibile. In genere, molti problemi di sincronizzazione imprevisti possono essere risolti forzando una sincronizzazione non appena la rete è nuovamente disponibile.

Ecco come forzare manualmente la sincronizzazione del blocco appunti nelle diverse versioni di OneNote:

OneNote per Windows 10

Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del blocco appunti nell'elenco dei blocchi appunti, fare clic su Sincronizzae quindi su Sincronizza questo blocco appunti.

OneNote 2016 per Windows

Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del blocco appunti nell'elenco dei blocchi appunti e quindi scegliere Sincronizza ora il blocco appunti.

OneNote per Mac

Premere CTRL e fare clic sul nome del blocco appunti nell'elenco dei blocchi appunti e quindi fare clic su Sincronizza il blocco appunti.

OneNote per iOS

Abbattere l'elenco dei blocchi appunti con il dito per avviare una sincronizzazione. Un indicatore di stato verrà visualizzato nella parte superiore dell'elenco.

OneNote per Android

Toccare e tenere premuto il nome del blocco appunti nell'elenco dei blocchi appunti e quindi toccare Sincronizza blocco appunti.

Risolvere il problema delle sezioni spostate

Se il blocco appunti sembra essere mancante o si tratta di un'intera sezione, questo problema può verificarsi quando il contenuto non è mai stato completamente sincronizzato prima che il blocco appunti sia stato chiuso, dove sono state create le modifiche. Per risolvere il problema, aprire OneNote nel computer o nel dispositivo originale in cui sono state aggiunte o modificate le note "mancanti" e usare i passaggi precedenti per forzare la sincronizzazione.

Ad esempio, se è stata creata una nuova sezione nel portatile, ma non è ancora possibile vedere le modifiche nel computer desktop, tornare al portatile, aprire OneNote e quindi usare i passaggi precedenti per forzare la sincronizzazione del blocco appunti.

Leggi altre informazioni su come risolvere le sezioni spostate in OneNote.

Passare alla nuova app OneNote per Windows 10 (utenti Windows)

Se si è un utente di OneNote 2016, passare alla nuova app OneNote per Windows 10 è il modo migliore per assicurarsi di ottenere la versione più recente e più aggiornata di OneNote. Questa app offre già i servizi di sincronizzazione più veloci e affidabili ed è l'unica app di Windows che sta ottenendo gli aggiornamenti più frequenti per il prodotto, la funzionalità e la sicurezza.

Ulteriori informazioni sulle differenze tra OneNote per Windows 10 e onenote 2016.

Gestire l'uso di blocchi appunti condivisi

Quando si usa un blocco appunti condiviso contemporaneamente ad altri autori, è possibile ottenere un'esperienza di collaborazione migliore facendo in modo che gli utenti facciano aggiunte di blocchi appunti in pagine separate o nelle rispettive sezioni. Se troppe persone stanno modificando la stessa parte della stessa pagina in una sola volta, a volte può creare conflitti di pagina temporanei.

Se si usano le caratteristiche del blocco appunti per la classe di OneNote in un'aula di grandi dimensioni, tenere presente quanto segue:

  • Separare gli studenti in piccoli gruppi (non più di 6 studenti per gruppo).

  • Creare una sezione separata per ogni gruppo di studenti. Se ad esempio ci sono 4 gruppi da 6 studenti, creare 4 sezioni.

  • Chiedere a ogni studente di creare la sua pagina personale oppure di apportare le modifiche in posizioni diverse della pagina.

  • Evitare l'aggiunta di file allegati di grandi dimensioni (100 MB o più).

Cercare miglioramenti della sincronizzazione

Sono stati implementati miglioramenti di affidabilità e velocità per i servizi di sincronizzazione di OneNote già disponibili per gli utenti in OneNote per Windows 10, OneNote per Mac, OneNote per iOS (iPhone e iPad) e OneNote per Android.

Questi miglioramenti già funzionano con OneDrive e presto arriveranno a SharePoint.

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Vedere anche

Trasferire un blocco appunti di OneNote in OneDrive

Risolvere le sezioni spostate in OneNote

Qual è la differenza tra OneNote e onenote 2016?

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×