Come ripristinare un account Microsoft violato o compromesso

Si applica a: Account Microsoft

Esistono due motivi per cui potresti pensare che il tuo account è stato violato.

  • Potresti ricevere un messaggio da Microsoft in cui ti chiede di aiutarla a proteggere il tuo account. Questo accade quando notiamo che nel tuo account si sono verificate alcune attività anomale, per cui lo blocchiamo fino a quando non puoi intervenire.
  • Hai riscontrato attività, quali addebiti non autorizzati, invio di posta indesiderata all'elenco dei contatti, nomi non riconosciuti nella condivisione di file e così via.

Se non ti ritrovi in alcuna di queste situazioni, visita la pagina Quando non si riesce ad accedere all'account Microsoft.

Segui questi passaggi per riprendere il controllo del tuo account Microsoft.

  1. Modificare la password dell'account Microsoft
  2. Controllare l'attività degli accessi per gli accessi di terzi
  3. Rivedere le impostazioni dell'account
  4. Proteggere gli altri account online
  5. Proteggere l'account Microsoft per il futuro

1. Modificare la password dell'account Microsoft


La prima cosa da fare per proteggere il tuo account è cambiare la password.

  1. Vai alla schermata Recupera il tuo account e digita l'indirizzo e-mail, il numero di telefono o il nome Skype che utilizzi per accedere. Selezione quindi Avanti.
  2. Ti chiederemo dove vorrai ricevere il codice di sicurezza. Seleziona Avanti.
  3. Digita le informazioni richieste e seleziona Invia codice.
  4. Digita il codice di sicurezza in Verifica la tua identità e seleziona Avanti.
  5. Digita la Nuova password. Confermala quindi digitandola di nuovo nel campo Immetti di nuovo la password.

Se non sei in grado di cambiare la password utilizzando un codice di sicurezza per le informazioni di contatto, completa il modulo per il ripristino. Ecco alcuni suggerimenti che puoi usare per compilare il modulo.

 Passaggi da seguire se non riesco a verificare di essere il proprietario dell'account

  • Ti consigliamo di provare nuovamente, fino a due volte al giorno. Potresti trovare ulteriori informazioni o ricordarti qualcosa che potrebbe esserti utile.
  • Puoi sempre creare un nuovo account se hai problemi con la richiesta di ripristino e riprovare in un secondo momento quando ricorderai qualcosa di nuovo che potrebbe esserti utili.

2. Controllare l'attività degli accessi per gli accessi di terzi


Dopo l'accesso esaminerai l'attività recente nel tuo account. Se noti un'attività dell'account insolita, seleziona Non sono stato io e ti aiuteremo a cambiare la password se non l'hai già fatto.


  1. Vai a Sicurezza > Attività di accesso > Visualizza la mia attività
  2. A causa della sensibilità di queste informazioni, dovremo verificare la tua identità con un codice di sicurezza. Nella schermata Proteggi il tuo account seleziona il metodo con cui desideri ricevere questo codice, quindi seleziona Invia codice.
  3. Nella schermata Immetti codice immetti il codice di sicurezza ricevuto.
  4. Controlla l'attività di accesso recente sul tuo account. Se visualizzi un accesso che non riconosci, esegui un'analisi con il software di sicurezza e rimuovi l'eventuale malware individuato. Cambia quindi di nuovo la password.

3. Rivedere le impostazioni dell'account Microsoft


Controlla info sul contatto di sicurezza: rimuovi eventuali informazioni sul contatto di sicurezza che l'autore dell'attacco potrebbe aver aggiunto.

  1. Nella pagina Informazioni di base sulla sicurezza seleziona il pulsante Informazioni sull'aggiornamento. Se non hai ancora effettuato l'accesso al tuo account Microsoft, ti verrà chiesto di accedere.
  2. È possibile che ti venga chiesto di immettere un codice di verifica per continuare. Se non hai fornito un indirizzo e-mail o un numero di telefono alternativo, scegli Non ho alcuna di queste info e segui le istruzioni per sostituire le informazioni di sicurezza.
  3. Vedrai le informazioni di sicurezza in Impostazioni di sicurezza. Scegli Rimuovi per le informazioni che vuoi rimuovere. È possibile che ti venga chiesto di aggiungere nuove informazioni di sicurezza prima di rimuovere quelle precedenti.

Aggiorna le impostazioni e-mail di Outlook: a volte gli utenti malintenzionati cambiano le impostazioni e-mail in modo da ricevere i messaggi che invii oppure impostano risposte automatiche per i messaggi che ricevi. Poiché questa truffa è comune, se Microsoft ritiene che il tuo account sia stato compromesso, ripristinerà le opzioni predefinite.

  1. Accedi a Outlook.
  2. Seleziona l'icona delle impostazioni, quindi Opzioni.
  3. Esamina le impostazioni seguenti e rimuovi eventuali informazioni o indirizzi sconosciuti che potrebbero essere stati aggiunti:
    • Account > Account connessi
    • Account > Inoltro
    • Elaborazione automatica > Risposte automatiche

Rimuovi la condivisione OneDrive: assicurati che un utente malintenzionato non abbia accesso ai file.

  1. Accedi a OneDrive.
  2. Seleziona Condiviso nel menu a sinistra in OneDrive.
  3. Esamina i file e le cartelle che stai condividendo per vedere se sono state effettuate aggiunte o rimozioni.

Verifica la cronologia ordini: verifica la cronologia ordini per gli addebiti non riconosciuti.

  • Se vedi addebiti che non ricordi di avere effettuato, controlla le app e i contenuti scaricati per assicurarti che qualcuno della tua famiglia non abbia eseguito l'acquisto.
  • Se decidi che l'addebito non è tuo, vedi Cosa fare in caso di addebiti imprevisti da Microsoft.

4. Proteggere gli altri account online


Se un utente malintenzionato ha accesso al tuo nome utente e alla tua password, potrà accedere anche a qualsiasi altro account in cui li potresti avere usati. Per maggiore sicurezza, dovresti cambiare le password anche degli altri siti.

5. Proteggere l'account Microsoft per il futuro


Dai un'occhiata ai nostri suggerimenti in Proteggere il tuo account Microsoft. Ti consigliamo in particolare di dare un'occhiata ai consigli per la creazione di password complesse e di usare la verifica in due passaggi e l'app Microsoft Authenticator per rafforzare la sicurezza del tuo account ed effettuare l'accesso senza password.

L'aggiunta di ulteriori informazioni sul contatto per la sicurezza semplifica il ripristino dell'account nel caso in cui qualcuno ne assuma il controllo o si dimentichi la password. Le informazioni su contatto per la sicurezza non vengono mai usate per attività di marketing, servono solo per verificare l'identità dell'utente.