Outlook richiede le credenziali per gli utenti locali con client Office 365

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2020

PROBLEMA

A partire dall’11 novembre i clienti locali con il client Office 365 hanno iniziato a visualizzare richieste di credenziali impreviste in Outlook per Windows.  Questo problema si verifica se il tenant di Office 365 ha almeno una cassetta postale nel cloud.

STATO: RISOLTO 

Di seguito sono elencate le due opzioni principali per risolvere il problema:

1. Sincronizzare tutte le cassette postali in Office 365 come utenti di posta elettronica, in modo che risultino come utenti ibridi noti e vengano reindirizzati in locale.

Per altre informazioni, vedere questi materiali di riferimento:

Considerazioni relative alla distribuzione ibrida di Exchange che rimanda più in dettaglio alla sincronizzazione di AzureAD Connect: Servizio di sincronizzazione Azure AD Connect: capire e personalizzare la sincronizzazione

Il servizio di sincronizzazione di Active Directory è inoltre elencato tra i prerequisiti per la distribuzione ibrida di Exchange: Prerequisiti per la distribuzione ibrida

Sincronizzazione di Active Directory: Distribuire lo strumento Azure Active Directory Connect per abilitare la sincronizzazione di Active Directory nell'organizzazione locale.

Per altre informazioni, vedere Opzioni di accesso utente di Azure AD Connect.

2. Usare l'opzione AutodiscoverPartialDirSync di PowerShell quando il tenant ha eseguito la sincronizzazione della directory di alcuni utenti di Active Directory nel cloud, ma sono presenti ancora utenti di Exchange locali di cui non è stata eseguita la sincronizzazione della directory.  

 Set-OrganizationConfig

-AutodiscoverPartialDirSync

Il parametro è disponibile solo nel servizio basato sul cloud.

L'opzione AutodiscoverPartialDirSync di PowerShell è per gli scenari in cui i tenant hanno eseguito la sincronizzazione della directory di alcuni utenti di Active Directory nel cloud, ma sono presenti ancora utenti di Exchange locali di cui non è stata eseguita la sincronizzazione della directory.  Se si imposta questo contrassegno su true, gli utenti sconosciuti verranno reindirizzati all'endpoint locale e gli utenti locali potranno individuare automaticamente la cassetta postale. Gli indirizzi di posta elettronica online sono soggetti all'enumerazione. È consigliabile eseguire la sincronizzazione della directory completa di tutti gli utenti di Active Directory e lasciare questo contrassegno su False per impostazione predefinita.

Dopo l'abilitazione di AutodiscoverPartialDirSync ci vorranno circa 3 ore per saturare completamente il cloud.

Type: Boolean
Parameter Sets: Default
Aliases:
Applicable: Exchange Online
Required: False
Position: Named
Default Value: False
Accept pipeline input: False
Accept wildcard characters: False

Per istruzioni sull'uso di PowerShell, vedere questo argomento Connettersi a PowerShell di Exchange Onlinehttps://docs.microsoft.com/powershell/exchange/exchange-online/connect-to-exchange-online-powershell/connect-to-exchange-online-powershell?redirectedfrom=MSDN&view=exchange-ps. 

Altre risorse

Icona esperti (cervello, ingranaggi)

Incontrare gli esperti

Connettersi con gli esperti, discutere le ultime novità di Outlook e le procedure consigliate e leggere il blog.

Tech Community di Outlook

Icona community

Ottenere assistenza nella community

Porre una domanda e ottenere soluzioni da operatori del supporto, MVP, tecnici e utenti di Outlook.

Forum di Outlook in Answers

Icona richiesta funzionalità (lampadina, idea)

Suggerire una nuova funzionalità

Microsoft apprezza i suggerimenti e il feedback sull'uso dei suoi prodotti. Gli utenti sono invitati a condividere idee e suggerimenti. Ogni idea verrà presa in considerazione.

Outlook UserVoice

Vedere anche

Aggiornamenti e soluzioni alternative per recenti problemi di Outlook per Windows

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×